Logo
     

 

Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program
Articoli del Mese
Foto Articoli
Apre Articolo n° 957 / Titolo: Non guardo il mare solo con gli occhi, ma con il cuore Intervista a Rossella Baldino
Apre Articolo n° 905 / Titolo: Natale di crisi
Apre Articolo n° 910 / Titolo: Bitcoin la moneta invisibile
Apre Articolo n° 938 / Titolo: Pannelli solari e pale eoliche
Apre Articolo n° 962 / Titolo: Un Pionierismo di nuova specie
Apre Articolo n° 967 / Titolo: Disorient Express di Cinzia Leone
Apre Articolo n° 771 / Titolo: Menu di Natale
Apre Articolo n° 935 / Titolo: L
Apre Articolo n° 950 / Titolo: Virna Lisi
Apre Articolo n° 956 / Titolo: Pino  Daniele è….
Apre Articolo n° 812 / Titolo: Un viaggio nel mio profondo - Intervista ad Antonello De Sanctis
Apre Articolo n° 829 / Titolo: Desidero un disco che racconti di me  Intervista a Karima
Apre Articolo n° 964 / Titolo: Il Fumetto è una forma di epressione immediata Intervista a Giuseppe Guida
Apre Articolo n° 972 / Titolo: Il vernacolo, come fonte d
Apre Articolo n° 949 / Titolo: Parigi
Apre Articolo n° 973 / Titolo: Buon Natale
Apre Articolo n° 955 / Titolo: ROMA - ULTIMA PARTE
Apre Articolo n° 841 / Titolo: Aspettando il Natale...
Apre Articolo n° 958 / Titolo: Apiterapia e propoli

Le Rubriche del Giornale
|A spasso intorno a...|
|Angolo della fede|
|Appunti di Viaggio|
|ARTEFACTUM|
|Articolo di fondo|
|Attualità|
|Avvenimenti|
|Ciclopassione|
|Curiosità|
|Editoriale|
|Eventi|
|Gastronomia|
|Grandi Amori|
|I Miti del Cinema|
|I Miti della Canzone|
|Imparare elettronica|
|Intervista|
|La posta del cuore|
|Librarsi|
|Lo scrigno dei romanzi perduti|
|Misteri|
|Oroscopo|
|Pensieri e parole|
|Perle Italia|
|Pillole di letteratura|
|Poesie|
|Profili di citta|
|Racconti|
|Recensioni cinematografiche|
|Recensioni teatrali|
|Sanità e dintorni|
|Trekking|
|Ve lo dico in rima|

Collaboratori

Data di lettura dati Server: 24-10-2017 - 04:10:44
Navigation Menù
 
Chiudi Finestra Vai a metà della pagina Vai a fondo pagina Torna Indietro 
La gastronomia - Presentazione di pietanze tipiche italiane, a cura di Cristian Gazillo. Cristian Gazillo
IDTitolo ArticoloRubricaRedattore ArticoloLink
807 Menu vegetariano di Pasqua Gastronomia Nimue 01/2012 Apre eventuale link con Articolo 807 già pubblicato
Testo Articolo

Antipasto: Crescia ( da acquistare già pronta) e uova sode.



Primo piatto: Lasagne ai carciofi

Ingredienti:
500 g di lasagne fresche
6 carciofi
1 litro di salsa Béchamel
200 g di fontina
1 cucchiaio di foglioline di maggiorana
20 g di olio extra vergine
4 cucchiai di parmigiano
sale e pepe q.b.

Preparazione:
Prendete una teglia, riempitela a 3/4 di acqua leggermente salata, mettetela sul fuoco e quando l'acqua incomincia a bollire, fate bollire le lasagne per circa 1 minuto per parte. Scolatele e fatele asciugare su uno strofinaccio da cucina senza però sovrapporle, altrimenti si incollano. Pulite i carciofi togliendo loro le foglie esterne più dure e la barba interna. Tagliateli a metà e poi a fette non troppo spesse. Fateli poi cuocere per circa 5 minuti in una padella con l'olio extra vergine in 250 ml di acqua leggermente salata e in cui avete stemperato un cucchiaino di farina che serve a mantenere il colore verde brillante dei carciofi. Conditeli con il sale e con il pepe e quando sono diventati teneri, scolateli e fateli raffreddare. Preparate ora la salsa Béchamel, fatevi sciogliere la fontina tagliata a lamelle sottili, 2 cucchiai di parmigiano, aggiungete le erbe aromatiche, mescolate bene e accendete il forno a 190 gradi. Imburrate una pirofila e ricoprite la base con della Béchamel e adagiatevi sopra uno strato di lasagne, poi spalmateci ancora un pò di salsa Béchamel e sopra i carciofi. Formate altri strati seguendo quest'ordine e finendo con un ultimo strato di lasagne ricoperte con la salsa Béchamel e abbondante parmigiano grattugiato. Infornate per circa mezz'ora e prima di servire, fate riposare le vostre lasagne per almeno dieci minuti. Questo piatto potete prepararlo con anche con due giorni di anticipo prima della sua cottura. In questo caso lo conserverete, ricoperto con la pellicola trasparente in frigorifero, fino al momento della cottura, che sarà più lunga di circa 10 minuti. Potete anche congelarlo senza problemi.


Secondo piatto: Salvia fritta in pastella



Ingredienti:
acqua minerale gassata125 ml
Farina
100 gr Olio di semi
Sale
q.b.Salvia
foglie fresche e sane 20 gr
1 Uovo

Preparazione:
Versate la farina in una ciotola e aggiungete l'acqua minerale gassata ben fredda, mescolando con una frusta, aggiungete il sale e dopo aver ottenuto un composto omogeneo, coprite la ciotola con un canovaccio e lasciate riposare la pastella per almeno 30 minuti. Lavate e asciugate per bene le foglie di salvia. Intingetele le foglie di salvia una, per una nel composto ottenuto e poi friggetele in abbondante olio caldo rigirandole su entrambi i lati.
Quando le foglie di salvia in pastella saranno dorate, toglietele dall’olio con una schiumarola e ponetele a scolare su della carta assorbente da cucina e servitele ancora calde.

Contorno: Insalata Primavera



Ingredienti:
1/2 kg. di asparagi verdi piuttosto grandi
3 arance, possibilmente da agricoltura biologica
1 finocchio
1,5 Kg. di insalatina mista (valeriana, radicchio rosso, lattughino, o altro)
aceto di mele
1 cucchiaio di buccia di arancia grattugiata
olio d’oliva extra vergine q.b.
sale q.b.
Preparazione

Mettete sul fuoco un tegame molto largo e portate ad ebollizione due dita di acqua. Unitevi gli asparagi puliti e fate cuocere per un paio di minuti. Scolate gli asparagi e passateli sotto l’acqua fredda. Tagliateli a pezzettini in diagonale e metteteli da parte.
Lavate, asciugate e tagliate se necessario, l’insalatina. Pulite il finocchio, tagliatelo in quattro parti e lavatelo; poi affettatelo sottilmente, unitevi la buccia di arancio grattugiata.
Pelate le arance, tagliatele a fette e poi in quarti ed eliminate i semi; raccogliete l’eventuale succo che si formerà ed unitelo al condimento.
In una grande insalatiera riunite l’insalatina, le arance, gli asparagi ed il finocchio, distribuitevi sopra l'aceto di mele, l'olio, il sale e servite subito questa insalata Primavera.

Dolce: Pastiera napoletana



Ingredienti:
2 confezioni di pasta frolla già pronta
1 barattolo di grano;
mezzo litro di latte;
scorza di limone;
100 gr. di burro;
2 uova;
400 gr. di zucchero;
400 gr. di ricotta fresca;
2 bustine di vanillina;
1 confezione di canditi;
mezza boccetta di aroma di fiori d’arancio
cannella.

Preparazione:
Fate bollire per dieci minuti il grano in mezzo litro di latte, aggiungendo una scorza di limone e 100 gr. di burro. In un recipiente unite a due uova 200 gr. di zucchero, mentre in una terrina amalgamate la ricotta con 200 gr. di zucchero. Mettete insieme i tre composti, i canditi, mezza bottiglietta di aromi di fiori d’arancio e un pizzico di cannella. Amalgamate il tutto ottenendo una crema densa e omogenea. Versate il preparato sulla pastafrolla, create delle striscioline con le quali guarnite il tutto. Infine fate cuocere la pastiera a 180 gradi per 90 minuti.
 





 

(Questo menu vegetariano è stato scelto nel rispetto degli animali. Si può sopravvivere anche senza sacrificarli!)

Midi ArticoloFileNome FileCommento
clicca per aprire la foto 807-Mattinata Fiorentina.mp3
 
Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program Chiudi Finestra Torna al top della pagina Torna Indietro
 
Powerd by Multimedia Web Service / Ver. 4.7