Logo
     

 

Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program
Articoli del Mese
Foto Articoli
Apre Articolo n° 957 / Titolo: Non guardo il mare solo con gli occhi, ma con il cuore Intervista a Rossella Baldino
Apre Articolo n° 905 / Titolo: Natale di crisi
Apre Articolo n° 910 / Titolo: Bitcoin la moneta invisibile
Apre Articolo n° 938 / Titolo: Pannelli solari e pale eoliche
Apre Articolo n° 962 / Titolo: Un Pionierismo di nuova specie
Apre Articolo n° 967 / Titolo: Disorient Express di Cinzia Leone
Apre Articolo n° 771 / Titolo: Menu di Natale
Apre Articolo n° 935 / Titolo: L
Apre Articolo n° 950 / Titolo: Virna Lisi
Apre Articolo n° 956 / Titolo: Pino  Daniele è….
Apre Articolo n° 812 / Titolo: Un viaggio nel mio profondo - Intervista ad Antonello De Sanctis
Apre Articolo n° 829 / Titolo: Desidero un disco che racconti di me  Intervista a Karima
Apre Articolo n° 964 / Titolo: Il Fumetto è una forma di epressione immediata Intervista a Giuseppe Guida
Apre Articolo n° 972 / Titolo: Il vernacolo, come fonte d
Apre Articolo n° 949 / Titolo: Parigi
Apre Articolo n° 973 / Titolo: Buon Natale
Apre Articolo n° 955 / Titolo: ROMA - ULTIMA PARTE
Apre Articolo n° 841 / Titolo: Aspettando il Natale...
Apre Articolo n° 958 / Titolo: Apiterapia e propoli

Le Rubriche del Giornale
|A spasso intorno a...|
|Angolo della fede|
|Appunti di Viaggio|
|ARTEFACTUM|
|Articolo di fondo|
|Attualità|
|Avvenimenti|
|Ciclopassione|
|Curiosità|
|Editoriale|
|Eventi|
|Gastronomia|
|Grandi Amori|
|I Miti del Cinema|
|I Miti della Canzone|
|Imparare elettronica|
|Intervista|
|La posta del cuore|
|Librarsi|
|Lo scrigno dei romanzi perduti|
|Misteri|
|Oroscopo|
|Pensieri e parole|
|Perle Italia|
|Pillole di letteratura|
|Poesie|
|Profili di citta|
|Racconti|
|Recensioni cinematografiche|
|Recensioni teatrali|
|Sanità e dintorni|
|Trekking|
|Ve lo dico in rima|

Collaboratori

Data di lettura dati Server: 28-07-2017 - 04:45:16
Navigation Menù
 
Chiudi Finestra Vai a metà della pagina Vai a fondo pagina Torna Indietro 
Nuova pagina 1

La rubrica nasce dalla necessità di informare.
Attualità a cura di Melusina

Nimue
IDTitolo ArticoloRubricaRedattore ArticoloLink
762 Nubifragio a Roma Attualità Luca Magrini Cupido 04/2011 Apre eventuale link con Articolo 762 già pubblicato
Testo Articolo

 

Settimila scariche elettriche, le strade consolari simili a canali, la Tiburtina una trappola d’acqua, le automobili; ovunque misere barchette galleggianti, le vie metropolitane bloccate, gli autobus…fermi, ad Ostia un treno…fulminato, ventimila interventi, crolli di scuole ed ospedali, ritardi…spaventosi, pendolari disperati, tombini otturati, fogne straripanti, un morto...
Pioggia, pioggia, pioggia, buio, ..visibilità zero.


Raccapricciante...
Non so se questo elenco possa rendere l’idea di quello che è successo a Roma il 20 ottobre 2011. La capitale disperata, allagata, impotente per circa tre ore, ha ricevuto l’acqua di un intero mese autunnale. E sì che i temporali erano stati previsti dai meteorologi, ma non in una quantità simile, un nubifragio, pare che molti fattori abbiano determinato ciò, prima di tutto Klaus. Chi è costui, anzi chi è costei? Non è altro che una perturbazione che ha interessato e ancora interessa l’Europa, ma Klaus non avrebbe potuto determinare tutto ciò, bensì un insieme di massa calda e massa fredda, entrate in conflitto tra di loro, hanno generato tutte queste piogge, che come ultimo fattore sono state attratte dalla zona calda che ristagna su Roma e che attira le nubi. Quindi la pioggia si è concentrata inevitabilmente sulla città sotto forma di nubifragio. Centoventi ml. d’acqua al secondo sono caduti giovedì scorso a Roma, questa cifra è seconda solo ai 127 millilitri del 1953. 700 uomini tra volontari della protezione civile e vigili del fuoco, più forze dell’ordine, hanno cercato di limitare i danni, che uniti a quelli di sabato, causati dai black bloc, hanno messo la città in ginocchio.


Per quasi tre ore, le acque sono state incontenibili, semplici rigagnoli si sono trasformati in fiumi in piena, che coprivano tutto. I malcapitati che per motivi inderogabili sono dovuti uscire da casa, si sono trovati immersi nel buio, nella più completa mancanza di visibilità, travolti da piogge scroscianti. Il sindaco di Roma, Alemanno, ha dichiarato lo stato di emergenza, sperando che il risarcimento della protezione civile compensi i danni. Dando la colpa alle previsioni errate, che non prevedevano un evento così catastrofico e come avviene di solito, le polemiche e le critiche contro le inefficienze, la scarsa manutenzione e la disorganizzazione, sono tantissime.


 

 

Midi ArticoloFileNome FileCommento
clicca per aprire la foto 762-Cade la pioggia NEGRAMARO.mp3
 
Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program Chiudi Finestra Torna al top della pagina Torna Indietro
 
Powerd by Multimedia Web Service / Ver. 4.7