Logo
     

 

Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program
Articoli del Mese
Foto Articoli
Apre Articolo n° 957 / Titolo: Non guardo il mare solo con gli occhi, ma con il cuore Intervista a Rossella Baldino
Apre Articolo n° 905 / Titolo: Natale di crisi
Apre Articolo n° 910 / Titolo: Bitcoin la moneta invisibile
Apre Articolo n° 938 / Titolo: Pannelli solari e pale eoliche
Apre Articolo n° 962 / Titolo: Un Pionierismo di nuova specie
Apre Articolo n° 967 / Titolo: Disorient Express di Cinzia Leone
Apre Articolo n° 771 / Titolo: Menu di Natale
Apre Articolo n° 935 / Titolo: L
Apre Articolo n° 950 / Titolo: Virna Lisi
Apre Articolo n° 956 / Titolo: Pino  Daniele è….
Apre Articolo n° 812 / Titolo: Un viaggio nel mio profondo - Intervista ad Antonello De Sanctis
Apre Articolo n° 829 / Titolo: Desidero un disco che racconti di me  Intervista a Karima
Apre Articolo n° 964 / Titolo: Il Fumetto è una forma di epressione immediata Intervista a Giuseppe Guida
Apre Articolo n° 972 / Titolo: Il vernacolo, come fonte d
Apre Articolo n° 949 / Titolo: Parigi
Apre Articolo n° 973 / Titolo: Buon Natale
Apre Articolo n° 955 / Titolo: ROMA - ULTIMA PARTE
Apre Articolo n° 841 / Titolo: Aspettando il Natale...
Apre Articolo n° 958 / Titolo: Apiterapia e propoli

Le Rubriche del Giornale
|A spasso intorno a...|
|Angolo della fede|
|Appunti di Viaggio|
|ARTEFACTUM|
|Articolo di fondo|
|Attualità|
|Avvenimenti|
|Ciclopassione|
|Curiosità|
|Editoriale|
|Eventi|
|Gastronomia|
|Grandi Amori|
|I Miti del Cinema|
|I Miti della Canzone|
|Imparare elettronica|
|Intervista|
|La posta del cuore|
|Librarsi|
|Lo scrigno dei romanzi perduti|
|Misteri|
|Oroscopo|
|Pensieri e parole|
|Perle Italia|
|Pillole di letteratura|
|Poesie|
|Profili di citta|
|Racconti|
|Recensioni cinematografiche|
|Recensioni teatrali|
|Sanità e dintorni|
|Trekking|
|Ve lo dico in rima|

Collaboratori

Data di lettura dati Server: 29-05-2017 - 03:52:30
Navigation Menù
 
Chiudi Finestra Vai a metà della pagina Vai a fondo pagina Torna Indietro 
Rubrica curata da Antonio Timoni che si occupa di far conoscere piccole curiosità dal mondo o dalla scienza Antonio Timoni
IDTitolo ArticoloRubricaRedattore ArticoloLink
744 Licantropia Curiosità Luca Magrini Cupido 02/2011 Apre eventuale link con Articolo 744 già pubblicato
Testo Articolo

Chi non ha mai sentito parlare del lupo mannaro, o chi non ha mai avuto paura di incontrarne uno anche solo nei sogni? Vi prometto che quanto scriverò non è indirizzato a suscitare terrore, raccapriccio, paura, ma solo curiosità.
Il licantropo, voce dotta per indicare il lupo mannaro, è colui che è affetto da licantropia, malattia conosciuta fin dai tempi remoti e che ha ispirato una folta letteratura, cinematografia, ecc. e che viene annoverata nella medicina moderna come malattia isterica, ciò fa capire, sia che la licantropia esiste, perché citata in libri di medicina, sia che è un fenomeno patologico alquanto presente, visto che se ne parla scientificamente.
Vi parlerò di due curiosità di cui sono venuto a conoscenza da poco.
San Francesco d’Assisi è ricordato fra le altre cose, anche per aver parlato con un lupo e averlo ammansito, come lui stesso ci tramanda nel famoso “Cantico delle Creature”.

 Ebbene, pare che il lupo menzionato non fosse altro che un licantropo cui il santo abbia praticato un esorcismo, pare ancora che di suo pugno, San Francesco abbia scritto oltre alla cantica citata, il leggendario ‘’Manoscritto d’Assisi’’, molto controverso e oggi introvabile, dove illustrava l’esorcismo effettuato.
La seconda curiosità è da collocare cronologicamente nel Medio Evo come il precedente, ma non in Italia, bensì in Europa centro- settentrionale. Vi chiederete, perché tante puntualizzazioni, sono presto dette. Nel tempo e nei luoghi sopradetti si verificarono moltissimi episodi di licantropia, o per lo meno ritenuti tali.

Molte persone appartenenti ai ceti più poveri venivano assaliti da crisi epilettiche, emettevano ululati, subivano delle trasformazioni corporee, come i licantropi, però non erano gli influssi lunari, non erano tare ereditarie e non erano neppure infezioni, ma pensate un pò, tutto era dovuto all’ingestione di graminacee: segale e orzo di bassa qualità e per questo limitate alle classi sociali più basse; nelle graminacee erano presenti dei funghi tossici, che sebbene sottoposti al calore, permanevano intatti nelle loro caratteristiche, infatti le farine ricavate diventavano polente, pane, zuppe e quant’altro e causavano i fenomeni sopra descritti.

 

 

Midi ArticoloFileNome FileCommento
clicca per aprire la foto 744-Balla coi lupi.mp3
 
Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program Chiudi Finestra Torna al top della pagina Torna Indietro
 
Powerd by Multimedia Web Service / Ver. 4.7