Logo
     

 

Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program
Articoli del Mese
Foto Articoli
Apre Articolo n° 957 / Titolo: Non guardo il mare solo con gli occhi, ma con il cuore Intervista a Rossella Baldino
Apre Articolo n° 905 / Titolo: Natale di crisi
Apre Articolo n° 910 / Titolo: Bitcoin la moneta invisibile
Apre Articolo n° 938 / Titolo: Pannelli solari e pale eoliche
Apre Articolo n° 962 / Titolo: Un Pionierismo di nuova specie
Apre Articolo n° 967 / Titolo: Disorient Express di Cinzia Leone
Apre Articolo n° 771 / Titolo: Menu di Natale
Apre Articolo n° 935 / Titolo: L
Apre Articolo n° 950 / Titolo: Virna Lisi
Apre Articolo n° 956 / Titolo: Pino  Daniele è….
Apre Articolo n° 812 / Titolo: Un viaggio nel mio profondo - Intervista ad Antonello De Sanctis
Apre Articolo n° 829 / Titolo: Desidero un disco che racconti di me  Intervista a Karima
Apre Articolo n° 964 / Titolo: Il Fumetto è una forma di epressione immediata Intervista a Giuseppe Guida
Apre Articolo n° 972 / Titolo: Il vernacolo, come fonte d
Apre Articolo n° 949 / Titolo: Parigi
Apre Articolo n° 973 / Titolo: Buon Natale
Apre Articolo n° 955 / Titolo: ROMA - ULTIMA PARTE
Apre Articolo n° 841 / Titolo: Aspettando il Natale...
Apre Articolo n° 958 / Titolo: Apiterapia e propoli

Le Rubriche del Giornale
|A spasso intorno a...|
|Angolo della fede|
|Appunti di Viaggio|
|ARTEFACTUM|
|Articolo di fondo|
|Attualità|
|Avvenimenti|
|Ciclopassione|
|Curiosità|
|Editoriale|
|Eventi|
|Gastronomia|
|Grandi Amori|
|I Miti del Cinema|
|I Miti della Canzone|
|Imparare elettronica|
|Intervista|
|La posta del cuore|
|Librarsi|
|Lo scrigno dei romanzi perduti|
|Misteri|
|Oroscopo|
|Pensieri e parole|
|Perle Italia|
|Pillole di letteratura|
|Poesie|
|Profili di citta|
|Racconti|
|Recensioni cinematografiche|
|Recensioni teatrali|
|Sanità e dintorni|
|Trekking|
|Ve lo dico in rima|

Collaboratori

Data di lettura dati Server: 20-09-2017 - 03:56:25
Navigation Menù
 
Chiudi Finestra Vai a metà della pagina Vai a fondo pagina Torna Indietro 
Nuova pagina 1

La rubrica nasce dalla necessità di informare.
Attualità a cura di Melusina

Nimue
IDTitolo ArticoloRubricaRedattore ArticoloLink
691 Stefano, l'angelo di X Factor Attualità Nimue 04/2010 Apre eventuale link con Articolo 691 già pubblicato
Testo Articolo

Stefano Filipponi lascia X Factor. Il ragazzo di Macerata, definito da molti l'angelo della musica italiana, non andrà in semifinale, ma di sicuro resterà nel cuore di tutti coloro che l'hanno amato dal primo istante e l'hanno seguito nel lungo percorso artistico. Stefano ha iniziato a studiare canto a 14 anni all’Istituto Musicale B. Gigli di Recanati, poi nel 2007 ha deciso di studiare lirica ad Ancona, all’Istituto musicale G.B. Pergolesi, dove ha conosciuto la sua insegnante Alessandra Capici, colei che gli ha fatto scoprire la bellezza del canto.
Stefano suona il sax e il pianoforte; ha una particolarità: quando parla ha una accentuata balbuzie, ma quando canta sprigiona tutta la sua forza.
Così, malgrado la sua sconfitta, per molti ha l'X Factor e l'ha dichiarato persino Claudia Mori; ieri ospite della trasmissione di RAI DUE e forse, proprio lei, in futuro potrebbe pensare di produrlo discograficamente (ce lo auguriamo).

In ogni caso Stefano ha saputo raccogliere una grande prova d'affetto; ne danno una piccola dimostrazione i 10.000 fans sulla sua pagina ufficiale di Facebook, uniti a tutti gli altri delle fan page non ufficiali. Le lacrime di commozione di chi l'ha visto uscire dal programma, ad un passo dal traguardo, andando in ballottaggio con il duo Kimera, sono il pianto di un paese e di una televisione limitata, che non vuole "crescere".
Riproponendo il brano "Quanto ti ho amato", a nostro giudizio, omaggiando il grande Roberto Benigni, Stefano è tornato a commuovere Mara Maionchi, che l'ha voluto fortemente ad X Factor, contro tutto e tutti e contro un disagio (la balbuzie), che purtroppo l'ha penalizzato in partenza. La mamma di Stefano si è espressa così: "Mio figlio è un ragazzo forte, intelligente, capace, non ha bisogno né della “commozione”, né della “commiserazione” e neppure della “pietà". Lui non direbbe mai “ l’offesa è nulla, se la persona è zero! ".

Si è tanto parlato di strumentalizzazione, ma onestamente è molto poco credibile, che una signora della TV, (madre e nonna) come Mara Maionchi, abbia scelto di portare Stefano in trasmissione, per farne un fenomeno da baraccone. Il ragazzo ne esce sconfitto, ma rimane il fatto, che sicuramente ha saputo trasmettere quell'umanità, quella sensibilità e delicatezza, ormai divenute demodè nel mondo dello spettacolo... Eppure oggi la gente ha bisogno di riscoprire certi valori, che spesso, per ragioni di mercato, sono andate perse, privilegiando la tecnica "fredda", di chi mira solo ed esclusivamente al denaro e al successo.

Midi ArticoloFileNome FileCommento
clicca per aprire la foto 691-Quanto tho amato.mp3
 
Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program Chiudi Finestra Torna al top della pagina Torna Indietro
 
Powerd by Multimedia Web Service / Ver. 4.7