Logo
     

 

Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program
Articoli del Mese
Foto Articoli
Apre Articolo n° 957 / Titolo: Non guardo il mare solo con gli occhi, ma con il cuore Intervista a Rossella Baldino
Apre Articolo n° 905 / Titolo: Natale di crisi
Apre Articolo n° 910 / Titolo: Bitcoin la moneta invisibile
Apre Articolo n° 938 / Titolo: Pannelli solari e pale eoliche
Apre Articolo n° 962 / Titolo: Un Pionierismo di nuova specie
Apre Articolo n° 967 / Titolo: Disorient Express di Cinzia Leone
Apre Articolo n° 771 / Titolo: Menu di Natale
Apre Articolo n° 935 / Titolo: L
Apre Articolo n° 950 / Titolo: Virna Lisi
Apre Articolo n° 956 / Titolo: Pino  Daniele è….
Apre Articolo n° 812 / Titolo: Un viaggio nel mio profondo - Intervista ad Antonello De Sanctis
Apre Articolo n° 829 / Titolo: Desidero un disco che racconti di me  Intervista a Karima
Apre Articolo n° 964 / Titolo: Il Fumetto è una forma di epressione immediata Intervista a Giuseppe Guida
Apre Articolo n° 972 / Titolo: Il vernacolo, come fonte d
Apre Articolo n° 949 / Titolo: Parigi
Apre Articolo n° 973 / Titolo: Buon Natale
Apre Articolo n° 955 / Titolo: ROMA - ULTIMA PARTE
Apre Articolo n° 841 / Titolo: Aspettando il Natale...
Apre Articolo n° 958 / Titolo: Apiterapia e propoli

Le Rubriche del Giornale
|A spasso intorno a...|
|Angolo della fede|
|Appunti di Viaggio|
|ARTEFACTUM|
|Articolo di fondo|
|Attualità|
|Avvenimenti|
|Ciclopassione|
|Curiosità|
|Editoriale|
|Eventi|
|Gastronomia|
|Grandi Amori|
|I Miti del Cinema|
|I Miti della Canzone|
|Imparare elettronica|
|Intervista|
|La posta del cuore|
|Librarsi|
|Lo scrigno dei romanzi perduti|
|Misteri|
|Oroscopo|
|Pensieri e parole|
|Perle Italia|
|Pillole di letteratura|
|Poesie|
|Profili di citta|
|Racconti|
|Recensioni cinematografiche|
|Recensioni teatrali|
|Sanità e dintorni|
|Trekking|
|Ve lo dico in rima|

Collaboratori

Data di lettura dati Server: 26-05-2017 - 13:06:59
Navigation Menù
 
Chiudi Finestra Vai a metà della pagina Vai a fondo pagina Torna Indietro 
Presentazione della rubrica a cura del redattore. Nimue
IDTitolo ArticoloRubricaRedattore ArticoloLink
676 Rendez-vous con Patrizio Pelizzi Intervista Intervista Nimue 04/2010 Apre eventuale link con Articolo 676 già pubblicato
Testo Articolo

Ci troviamo in questo magnifico posto, immersi nella natura, cambia la location, ma restano le promesse e, proprio come da promessa, anche quest’anno è tornato a trovarci Patrizio Pelizzi…

Ciao Patrizio!
Ciao!

Sei pronto per quest'intervista?
Prontissimo! Sempre pronto per te...

Carissimo Patrizio, sono trascorsi oltre due anni dalla nostra ultima intervista e, nel frattempo, tante sono state le tue novità cinematografiche e televisive.
Raccontaci nel dettaglio…
Sì, se non ricordo male, era proprio novembre del 2007, quando noi ci siamo incontrati per l'ultima intervista. Ci sono state nuove esperienze, sia per quanto riguarda il teatro, che per il cinema. A livello cinematografico ho girato diversi cortometraggi
e devo dire che sono state delle bellissime esperienze.



Da novembre 2010 dovrebbe andare in onda la nuova serie televisiva Distretto di polizia 10 e anche in questa occasione, ti rivedremo nuovamente sullo schermo come guest star. Ci puoi anticipare qualcosa?
Non posso anticipare molto, perché il regista Alberto Ferrari me l'ha vietato, però ti posso dare qualche piccola informazione. Purtroppo, sai, i meccanismi della fiction, non si possono svelare delle situazioni... Posso comunque anticiparti, che sono un artificiere
anti sabotatore, collaborerò con la protagonista, che anche quest'anno sarà Claudia Pandolfi.


Quindi questa volta sarai dalla parte dei buoni?
Sì, infatti questa fiction, che ha un buonissimo odience ed è collaudata da anni, vedrà, come già avevo accennato prima, la collega Claudia Pandolfi, nei panni di vice questore di Palermo, non più commissario, come lo scorso anno, la quale sarà affiancata dal commissario capo, che è Simone Corrente, che a sua volta, verrà promosso anche lui vice questore. Poi ci sarà Dino Abbrescia che sarà il nuovo ispettore del commissariato Decimo Tuscolano. Mi vedrete in TV in autunno, verso ottobre - novembre, mentre, se non cambierà il palinsesto, Distretto di polizia 10 inizierà dal 21 settembre 2010.



Quest’estate, andranno anche in onda le repliche della fortunata serie televisiva Gente di mare 1 e 2, fiction che ti ha visto protagonista di alcuni episodi…
Sì, andrà in onda su Rai Premium, canale digitale. Sono iniziate le repliche da pochi giorni e continueranno per tutta l'estate. In questa circostanza, invece recito la parte di un cattivo; sono pilota di un idrovolante. Ho avuto degli ottimi ascolti, nella prima e seconda serie di questa fiction. Tra l'altro ho saputo che stanno preparando la terza edizione, che non si girerà più a Tropea, in Calabria, ma all'isola d'Elba e sarà sotto la direzione del grande regista Alberto Negrin. I registi di Gente di mare 2 sono stati Giorgio Serafini e Andrea Costantini, ottimi professionisti. Quindi, durante i mesi di luglio e agosto, mi rivedrete in replica, sia in Gente di mare 2, che in Incantesimo 8, sempre su Rai Premium.

“The road”, il film che è uscito circa un mese fa in tutte le sale cinematografiche, ti ha visto per la prima volta doppiatore. In realtà, se ricordo bene, il tuo curriculum ci parla anche di una scuola di doppiaggio, attraverso la quale hai avuto modo di confrontarti con altri grandi artisti, come Luca Ward e Pino Insegno. Ti appassiona di più recitare, o doppiare un personaggio?
Faccio una piccola premessa, ho studiato alla scuola di doppiaggio con Silvia Pepitoni e ho iniziato doppiando dei cartoni animati. Da lì sono approdato successivamente al cinema, ai film. Scusami, ma ogni volta che sono con te mi emoziono... anche se c'è questa bella amicizia che ci accompagna da anni... Ti dicevo, ho doppiato diversi film, fra cui Ultimatum alla terra, del 2008, insieme a Luca Ward, grande artista e collega molto preparato, oltre che una splendida persona a livello umano e ha dato la voce anche a Russell Crowe Ho doppiato The mirrors, altro film americano e infine The road, con Viggo Mortensen, dove sono stato diretto dal direttore di doppiaggio Claudio Sorrentino, che a sua volta ha prestato la voce a grandi attori come John Travolta e Mel Gibson. Senza dubbio preferisco recitare, perché interpretando, giungi direttamente nelle viscere del personaggio, ma anche doppiare è molto interessante e direi difficile... C'è tanta tecnica e studio, come del resto anche nella recitazione.



In questo film, che ruolo da doppiatore hai?
Il mio è un ruolo minore, non vi spiegherò altre cose... E' un film da andare a vedere al cinema.

Dopo un inizio che sembrava promettere bene, il serial TV Crimini bianchi è stato sospeso… perché? Cosa è accaduto?
Ahimé, con molto rammarico, perché è stato un errore dover sospendere una serie a quel livello. Innanzi tutto, tutti gli attori ci hanno messo un pò del loro cuore nel girare le scene e a questo punto vorrei citare alcuni nomi, Ricky Memphis, Daniele Pecci, Micaela Ramazzotti... Purtroppo quando si parla di mala sanità, si va a toccare un argomento molto delicato, spesso scomodo. Non posso criticare nessuno, ma sono cose che non dovrebbero capitare. Comunque in seguito è stata trasmessa su Premium canale Joi. Spero in ogni caso che si possa realizzare in futuro un'altra fiction simile a questa.

Secondo te, qual è l’arma vincente per un giovane attore?
Bella domanda... Secondo me, bisogna rimanere se stessi, essere umili e studiare. E ovviamente, crederci sempre, non perdere le speranze. Andare avanti, malgrado gli ostacoli, ma quelli ci sono dovunque.


Hai avuto recentemente il grande piacere di recitare accanto ad una bellissima attrice emergente, seppur figlia d’arte, come Violante Placido, nel film per la TV Moana, trasmesso dal canale Sky; miniserie diretta da Alfredo Peyretti. In questa fiction interpreti il ruolo di un agente della penitenziaria. Come ti sei trovato sul set di questo film?
Benissimo. Violante Placido, a prescindere che è una figlia d'arte, è anche una collega molto brava, affabile e gentile. Come agente della penitenziaria, interagisco con la figura di Moana Pozzi (Violante Placido) e con Giorgia Wurth, che interpreta il ruolo di Cicciolina (Ilona Staller).

Nessun imbarazzo nel veder girare scene di nudo?
Beh, devo precisare che non è un film hard, ma è molto autobiografico. Direi un soft erotic interpretato egregiamente da Violante. Anche se mi è capitato di assistere a scene un pò inconsuete da quelle che solitamente sono abituato a girare, sul set la vivi in maniera diversa, professionale.

Mi risulta che hai anche partecipato ad un piccolo "cameo", nel nuovo film che ha come protagonista George Clooney, dal titolo "The American", che verrà presentato al festival di Venezia a settembre 2010...

Sì, è vero... Infatti questo film uscirà sia in Europa, che in America nei prossimi mesi, per la regia di Anton Corbijn. E' stato per me un grande onore recitare accanto a George Clooney, Violante Placido e Paolo Bonacelli. In questo film interpreto il ruolo di un ferroviere. Tra l'altro ci tengo a precisare che le scene sono state girate per lo più in Italia e precisamente fra l'Abruzzo e Roma.

Visualizza tutte le foto | Patrizio


Se potessi scegliere, per quali registi vorresti lavorare?
Ce ne sono tanti. Dei contemporanei mi piacerebbe lavorare con Gabriele Muccino, regista che stimo molto. Apprezzo anche Daniele Luchetti, che ha realizzato di recente il film La nostra vita, con Elio Germano e Raoul Bova, pellicola che ha trionfato a Cannes. Per quanto riguarda invece la vecchia leva (peccato che sono nato più tardi), direi senza dubbio Pietro Germi, Vittorio De Sica, Damiano Damiani, Perelli...
Speriamo che i nostri nuovi registi possano diventare un giorno altrettanto bravi come quelli del passato.

Myspace, Facebook e un sito web, lo ricordiamo: www.patriziopelizzi.it. Quanto è importante oggi l’uso mediatico di questi canali internet e quanto influiscono sulla visibilità di un artista?
Sono molto importanti per farsi conoscere. Facebook e Myspace, possono aiutare artisti emergenti come me, anche se io, in realtà opero nel settore artistico ormai da diversi anni. Il web ti dà anche la possibilità di promuovere un evento, uno spettacolo, o inserire un video.



Patrizio, quanto è dura la salita? C’è posto in questa società, per un giovane e bravo attore armato della sola buona volontà?
Sì, c'è posto, "sgomitando", direi di sì. In verità è molto difficile, ma non impossibile. La salita è lunga e ardua, però bisogna sempre crederci, avere tanto coraggio e saper affrontare giorno, dopo giorno, quello che la vita ti dà. Per quanto riguarda me stesso, posso dire, che anche se non sono più giovanissimo, ce l'ho sempre fatta da solo credendoci, studiando e alla fine sono stato premiato proprio per questo. Il consiglio che posso dare a un giovane artista è quello di prepararsi, affrontare la vita con coraggio e con molta serenità ogni provino, o colloquio che andrà a fare con registi e produttori e poi, metterci sempre il cuore e la passione.

Alla fine di questa giornata, vorrei concludere la nostra intervista con questa domanda: la bellezza dell’anima riuscirà a salvare il mondo?
Ti rispondo d'istinto, deve cambiare il mondo! Soprattutto in questa location dove ci troviamo ora... una natura fantastica, un'aria fresca, ma non diciamo altro... Un luogo dove mente e corpo si rigenerano. Ti ringrazio molto per avermi ospitato qui...



Grazie a te Patrizio, per averci regalato la gioia di quest'incontro.
Grazie a te, gentile e professionale come sempre e alla redazione Il Settimo Senso news. Ci rincontreremo presto.




Midi ArticoloFileNome FileCommento
clicca per aprire la foto 676-Ferragosto - Sergio Cammariere.mp3
 
Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program Chiudi Finestra Torna al top della pagina Torna Indietro
 
Powerd by Multimedia Web Service / Ver. 4.7