Logo
     

 

Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program
Articoli del Mese
Foto Articoli
Apre Articolo n° 957 / Titolo: Non guardo il mare solo con gli occhi, ma con il cuore Intervista a Rossella Baldino
Apre Articolo n° 905 / Titolo: Natale di crisi
Apre Articolo n° 910 / Titolo: Bitcoin la moneta invisibile
Apre Articolo n° 938 / Titolo: Pannelli solari e pale eoliche
Apre Articolo n° 962 / Titolo: Un Pionierismo di nuova specie
Apre Articolo n° 967 / Titolo: Disorient Express di Cinzia Leone
Apre Articolo n° 771 / Titolo: Menu di Natale
Apre Articolo n° 935 / Titolo: L
Apre Articolo n° 950 / Titolo: Virna Lisi
Apre Articolo n° 956 / Titolo: Pino  Daniele è….
Apre Articolo n° 812 / Titolo: Un viaggio nel mio profondo - Intervista ad Antonello De Sanctis
Apre Articolo n° 829 / Titolo: Desidero un disco che racconti di me  Intervista a Karima
Apre Articolo n° 964 / Titolo: Il Fumetto è una forma di epressione immediata Intervista a Giuseppe Guida
Apre Articolo n° 972 / Titolo: Il vernacolo, come fonte d
Apre Articolo n° 949 / Titolo: Parigi
Apre Articolo n° 973 / Titolo: Buon Natale
Apre Articolo n° 955 / Titolo: ROMA - ULTIMA PARTE
Apre Articolo n° 841 / Titolo: Aspettando il Natale...
Apre Articolo n° 958 / Titolo: Apiterapia e propoli

Le Rubriche del Giornale
|A spasso intorno a...|
|Angolo della fede|
|Appunti di Viaggio|
|ARTEFACTUM|
|Articolo di fondo|
|Attualità|
|Avvenimenti|
|Ciclopassione|
|Curiosità|
|Editoriale|
|Eventi|
|Gastronomia|
|Grandi Amori|
|I Miti del Cinema|
|I Miti della Canzone|
|Imparare elettronica|
|Intervista|
|La posta del cuore|
|Librarsi|
|Lo scrigno dei romanzi perduti|
|Misteri|
|Oroscopo|
|Pensieri e parole|
|Perle Italia|
|Pillole di letteratura|
|Poesie|
|Profili di citta|
|Racconti|
|Recensioni cinematografiche|
|Recensioni teatrali|
|Sanità e dintorni|
|Trekking|
|Ve lo dico in rima|

Collaboratori

Data di lettura dati Server: 23-08-2017 - 06:19:47
Navigation Menù
 
Chiudi Finestra Vai a metà della pagina Vai a fondo pagina Torna Indietro 
IDTitolo ArticoloRubricaRedattore ArticoloLink
546 Addio al re del pop Luca Magrini Cupido 04/2009 Apre eventuale link con Articolo 546 già pubblicato
Testo Articolo

Muore il re del pop, una definizione che svela il dispiegamento e la diffusione multimediale della sua immagine in tutto il mondo. Il 25 giugno 2009 Michael Jackson è deceduto nella sua casa a Los Angeles a seguito di un presunto arresto cardiaco, provocato da un abuso di farmaci. Il medico di casa Jackson nega di avergli personalmente inoculato qualsiasi farmaco. All’interno del corpo di Jacko dall’autopsia non è risultato essere presente alcun segno di cibo nello stomaco ma solo un cocktail di farmaci in un corpo ridotto alle sembianze di scheletro. Il cantante è stato dichiarato morto a 50 anni. Michael era gravemente ammalato di vitiligine o schiarimento forzato, tumori della pelle, dolori fortissimi che era possibile sedare solo con farmaci molto forti. Luce di un enorme pianeta di fan e ombra di se stesso. Icona internazionale, ha prodotto una quantità di dischi insuperata da altri cantanti, arrivando ai 750 milioni di copie, non tarderà a raggiungere il miliardo, post-mortem. Fan in ogni parte del mondo, sovraesposizione mediatica, delle diffusioni mediatiche pari forse solo a quella di Elvis Presley, di cui sposò la figlia.

L’arrivo di Michael Jackson provocava le stesse reazioni della visita internazionale di un capo di stato. Jacko si era rinchiuso nell’anfratto della sua anima, il suo corpo sempre mutante, la pelle continuava a divenire più bianca, lui sempre più impaurito dal mondo esterno. Nelson Mandela suo amico storico lo ha salutato. E poi il cordoglio di un mondo isterico, ipocrita e bulimico, ai tempi della bulimia tutti gli voltarono le spalle, a parte un gruppo di fedelissimi: Liz Taylor, Liza Minelli, il fratello Quincy Jones e tra gli altri Brooke Shields. Pochi ricordano il suo concerto tra le favelas di Rio. I milioni di dollari raccolti per il Terzomondo. Visite ai bambini ammalati. Era il “Lady Diana” del pop. L’invenzione di passi di danza famosi, il Moonwalk, lo Skywalk, l’antigravitazione con piegamento a 45 gradi, per cui utilizzava funi nei video e ganci nei live. La bulimia della società contemporanea l’ha mangiato, digerito e vomitato in una diffusione mediatica globale come la pepsi, in tutto il mondo. Michael ha incarnato i sogni cyber della nostra epoca, la razza bianca, l’immortalità, la salute. Ci ha affascinati con il corpo mutante. Jackson era diventato un freak, un mutante, per cui provare pietà, da imitare, da osservare e da desiderare. Lui un fisico emaciato, un corpo crivellato a dismisura di siringhe e l'assunzione per le sue malattie respiratorie una serie incredibile di farmaci. Post mortem, la sorella James Jackson sostiene: “per voi era un icona per noi la famiglia. Lui mi manca così tanto!” .

 

Il miglior paragone possibile sembra essere quello con il circo, fatto di nani, fenomeni da baraccone, esseri deformi, donne barbute, ci ha ipnotizzato con le sue mutazioni, con quella strana combinazione anatomica che lo componeva. Un’icona musicale archetipica, prima ancora che artista. Cher lo saluta chiamandolo “genio bambino”. Paul Mc Cartney come “ un immenso talento, con anima gentile”; Lanny Krawitz: “il ragazzo con voce d’angelo”; . Madonna dichiara ”non riesco a smettere di piangere ”; Sophia Loren dichiara “devastante, non ci sarà nessuno più come lui”; “Un fenomeno” Swartznegeer; “Come Mozart” afferma David Zard.; l’aulico ricordo di Jack Lang “è stato un Icaro della scena”. Il governo giapponese si è pronunciato, dopo aver constatato come la popolazione avesse reagito alla notizia. India e Pakistan assistono a forti manifestazioni spontanee d’affetto in suo onore. Si avranno ora concerti in suo ricordo.
Ripercorriamo le tappe della carriera di Michael Jackson. Settimogenito dei musicisti Joseph e Katherine, nato e vissuto in gioventù a Gary (Indiana), Michael fa la sua prima esperienza di musicista a cinque anni, cantando in una recita scolastica; Nel 1966, dopo che Michael aveva condiviso il ruolo di cantante con il fratello Jermaine, il gruppo cambiò nome in Jackson Five. Il quintetto suonò in bar e club locali, fino alla firma per la Motown Records nel 1968. Michael costruì il suo primo grande successo da solista con la hit Got to Be There, Ben.

Incise i suoi primi 4 album da solista con la Motown, Got to Be There (1972), Ben (1972), Music & Me (1973) e Forever, Michael (1975), che vendettero circa 16 milioni di copie. Off the Wall (1979) è il quinto album di Jackson solista con il suo fratello d’arte, Quincy Jones, con cui produsse congiuntamente il primo album con la Epic. Raggiunse la posizione numero tre della Billboard Chart Album, e rimase 48 settimane nella Top 20 guadagnando 7 Dischi di Platino negli USA. Quincy Jones e Michael Jackson, con parole e musica di Jackson, Rod Temperton, Stevie Wonder, e Paul McCartney e in poco tempo superò i 20 milioni di copie vendute nel mondo Nel1982 Thriller fu il sesto album solista di Michael, sempre con la Epic. Ancora oggi è l'album più venduto di tutti i tempi con oltre 104 milioni di copie vendute . Nel 2008 l'album fu ripubblicato in edizione speciale per il suo 25° compleanno e registrò vendite di oltre 4 milioni che, sommate ai precedenti 105 milioni di fine 2007, portano Thriller a 109 milioni di copie vendute. Thriller è stato premiato negli Stati Uniti con 28 dischi di platino. Thriller è da considerarsi una vera pietra miliare del pop. Nel 1985, Michael Jackson e Lionel Richie scrissero insieme We Are the World. Il singolo raccolse fondi di beneficenza per combattere la fame nell'Africa Orientale, fu premiato con un Grammy come migliore canzone dell'anno e uno dei singoli più venduti nella storia del pop con oltre 20 milioni di copie. A distanza di breve tempo i giornalisti di gossip pubblicarono la notizia che Jackson dormiva in una camera iperbarica, per mantenere l’eterna giovinezza. Jackson aveva tentato di acquistare le ossa di Elephant Man.

Questa notizia gli procurò il soprannome di "Wacko Jacko" (apertamente detestato dal cantante) Il 28 agosto 1987 uscì Bad, l’ottavo album di Jackson. Bad vide la pubblicazione di nove singoli (I Just Can't Stop Loving You, Bad, The Way You Make Me Feel, Man in the Mirror, Dirty Diana, Another Part of Me, Smooth Criminal, Leave Me Alone e Liberian Girl); cinque di essi finirono al numero uno di Billboard. Nel 1993 Jackson confermò all'Oprah Winfrey Show che la reale causa dello sbiancamento della sua pelle non era di natura volontaria e chirurgica, come molti credevano , ma una rara ed acuta forma di vitiligine. Nel 1993 fu realizzato Moonwalker, un film scritto ed interpretato da Michael Jackson. Questo film ripercorre la carriera del cantante, dagli esordi con la Jackson Five fino alla pubblicazione dell'album Bad. In quel periodo Michael Jackson fu insignito del titolo di "Re del Pop". Il premio gli fu consegnato da Elizabeth Taylor ed Eddie Murphy, che ai BRE Awards diedero all'artista di colore il "Video of the Year Award" e il "Triple Crown Award" di Re del Pop, del Rock e del Soul. Nel 1991 uscì Dangerous e fu un grande successo, realizzando oltre 32 milioni di copie nel mondo, è tutt'oggi l'album New Jack Swing di maggior successo di tutti i tempi. Il lancio di Black or White, il cui video fu girato ancora da John Landis (lo stesso regista di Thriller).

 

Il video fu di estrema innovazione per l'epoca utilizzando l'effetto morphing, sconosciuto prima di allora, esso divenne uno dei video più costosi di sempre con 1.5 milioni di dollari investiti. In seguito Jackson sposò Lisa Marie Presley, unica figlia di Elvis Presley. Il matrimonio fu pesantemente osteggiato e criticato dai media, e durò meno di due anni. Nel 1995 uscì il doppio album HIStory: Past, Present And Future - Book 1. Il primo disco, HIStory Begins, conteneva 15 dei primi singoli (nel 2001, HIStory Begins fu di nuovo rilasciato come Greatest Hits - HIStory Vol. I), mentre il secondo HIStory Continues conteneva 15 brani nuovi. Esso divenne il doppio album più venduto della storia della musica, oltre 20 milioni di copie vendute nel mondo vale a dire 40 milioni di unità. Il 30 ottobre 2001 Michael Jackson pubblicò Invincible, che fu subito al primo posto nelle classifiche di 13 paesi e realizzò la vendita di oltre 10 milioni di copie nel mondo . Nel 2003 fu rilasciato in radio il singolo Xscape, e mentre Michael era a Las Vegas (Nevada) per girare il video per l'inedita One More Chance, la polizia di Santa Barbara sequestrò il Neverland Ranch e spedì al cantante un mandato d'arresto per abusi sessuali su minori. Michael fu accusato di aver abusato di Gavin Arvizo, fu poi processato nel 2005 per la vicenda, ma alla fine venne assolto in appello da tutti i (10) capi d'accusa.

Nel febbraio del 2006 uscì Visionary - The Video Singles, contenente 20 dei suoi singoli più conosciuti, realizzando il record del numero maggiore di singoli nelle classiche top 40 del Regno Unito con 19 . Il 29 agosto 2008, il giorno del 50° compleanno di Michael Jackson, è uscito in Austria, Australia, Belgio, Filippine, Gran Bretagna, Giappone, Germania, Olanda, Nuova Zelanda, Svezia, Ungheria, e anche in Italia una nuova raccolta dal titolo King of Pop. Si tratta di un'antologia in cui sono stati i fans a decidere le tracce da inserire nella composizione interna del disco. All'inizio del 2008 nacquero situazioni di allarme quando Michael venne fotografato mentre era trasportato in sedia a rotelle,si trattava di uno dei suoi soliti scherzi, con cui è solito prendere in giro i media da anni. Verso la fine di dicembre sono cominciate a circolare però voci su presunti problemi di salute piuttosto importanti. Michael sembrava soffrisse di una malattia genetica di nome A1AD a causa della mancanza di una proteina che protegge i polmoni. Questa mancanza avrebbe causato problemi di vista, (cieco dall'occhio sinistro, la vista sarebbe calata per il 95%) e d’impossibilità a parlare. Michael Jackson stava lavorando in studio al nuovo album. Il progetto è stato registrato in Irlanda e Las Vegas, dove Jackson collaborò con Chris Brown, Will.i.am dei Black Eyed Peas, Rodney Jerkins, Teddy Riley e altri. Il 22 settembre 2007 Jackson è stato al Clinton Recording Studio di New York per lavorare a nuove tracce con Will.i.am. Nel luglio 2008 comincia a circolare su internet la canzone Hold My Hand, un brano che doveva essere contenuto nell'ultimo album di Akon.
 

Midi ArticoloFileNome FileCommento
clicca per aprire la foto 546-Stevie Wonder, Lionel Ritchie, Michael Jackson - We Are The World.mp3
 
Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program Chiudi Finestra Torna al top della pagina Torna Indietro
 
Powerd by Multimedia Web Service / Ver. 4.7