Logo
     

 

Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program
Articoli del Mese
Foto Articoli
Apre Articolo n° 957 / Titolo: Non guardo il mare solo con gli occhi, ma con il cuore Intervista a Rossella Baldino
Apre Articolo n° 905 / Titolo: Natale di crisi
Apre Articolo n° 910 / Titolo: Bitcoin la moneta invisibile
Apre Articolo n° 938 / Titolo: Pannelli solari e pale eoliche
Apre Articolo n° 962 / Titolo: Un Pionierismo di nuova specie
Apre Articolo n° 967 / Titolo: Disorient Express di Cinzia Leone
Apre Articolo n° 771 / Titolo: Menu di Natale
Apre Articolo n° 935 / Titolo: L
Apre Articolo n° 950 / Titolo: Virna Lisi
Apre Articolo n° 956 / Titolo: Pino  Daniele è….
Apre Articolo n° 812 / Titolo: Un viaggio nel mio profondo - Intervista ad Antonello De Sanctis
Apre Articolo n° 829 / Titolo: Desidero un disco che racconti di me  Intervista a Karima
Apre Articolo n° 964 / Titolo: Il Fumetto è una forma di epressione immediata Intervista a Giuseppe Guida
Apre Articolo n° 972 / Titolo: Il vernacolo, come fonte d
Apre Articolo n° 949 / Titolo: Parigi
Apre Articolo n° 973 / Titolo: Buon Natale
Apre Articolo n° 955 / Titolo: ROMA - ULTIMA PARTE
Apre Articolo n° 841 / Titolo: Aspettando il Natale...
Apre Articolo n° 958 / Titolo: Apiterapia e propoli

Le Rubriche del Giornale
|A spasso intorno a...|
|Angolo della fede|
|Appunti di Viaggio|
|ARTEFACTUM|
|Articolo di fondo|
|Attualità|
|Avvenimenti|
|Ciclopassione|
|Curiosità|
|Editoriale|
|Eventi|
|Gastronomia|
|Grandi Amori|
|I Miti del Cinema|
|I Miti della Canzone|
|Imparare elettronica|
|Intervista|
|La posta del cuore|
|Librarsi|
|Lo scrigno dei romanzi perduti|
|Misteri|
|Oroscopo|
|Pensieri e parole|
|Perle Italia|
|Pillole di letteratura|
|Poesie|
|Profili di citta|
|Racconti|
|Recensioni cinematografiche|
|Recensioni teatrali|
|Sanità e dintorni|
|Trekking|
|Ve lo dico in rima|

Collaboratori

Data di lettura dati Server: 29-04-2017 - 21:17:39
Navigation Menù
 
Chiudi Finestra Vai a metà della pagina Vai a fondo pagina Torna Indietro 
Sanità e dintorni, un viaggio su alcune patologie e su alcuni aspetti amministrativi del settore. Antonio Lucci
IDTitolo ArticoloRubricaRedattore ArticoloLink
517 Roncopatia (patologia del russare) Sanità e dintorni Nimue 03/2009 Apre eventuale link con Articolo 517 già pubblicato
Testo Articolo

Che cos’è la roncopatia, o più comunemente il russamento?
Nella respirazione durante il sonno, l’aria circola tra il velo palatino e il fondo della lingua da un lato e la parete posteriore della faringe dall’altro. Nella maggior parte dei casi, l’origine del russare è legata ad un sensibile rilassamento del tono muscolare della faringe. Ciò restringe il passaggio dell’aria causando un’accelerazione della velocità dell’aria in entrata. Il flusso d’aria accelerato raggiunge i tessuti molli della faringe facendoli vibrare. Si sviluppa così un rumore simile ad un grugnito: il russare. A volte ridicolizzato, il russare è un problema serio che può avere delle conseguenze importanti, sia a livello fisico, che sociale e che quindi non va assolutamente sottovalutato. Il rumore del russare è a volte così forte, che il partner, i membri della famiglia e perfino i vicini possono essere disturbati. La potenza sonora del russare è determinata dalla quantità d’aria che circola nella laringe e dal grado di vibrazione dei tessuti della gola.
Un russatore produce in media da 500 a 1300 russamenti per notte e raggiunge a volte i 65 decibel, limite della regola di tolleranza per i rumori di vicinato. Il record assoluto riscontrato ammonta a 93 decibel: è il rumore di un treno che passa! Il russare può dunque diventare un vero incubo per il partner e di conseguenza, nuocere al rapporto di coppia (camere separate, sonniferi, notti insonni). A livello fisico, il russare può anche essere un segnale che indica l’esistenza di un problema, o di una malattia più grave delle vie respiratorie. Si può trattare di un’apnea notturna, che causa stanchezza giornaliera e bisogno di dormire ulteriormente.

 

Fattori che favoriscono il russare
Le origini del russare possono essere diverse: problemi alle vie respiratorie, diminuzione della tonicità dei tessuti della gola (processo d’invecchiamento), mancanza d’attività fisica, posizione sbagliata durante il sonno, ecc.
È comunque possibile monitorare, o evitare alcuni elementi che favoriscono il russamento:
il peso, il sovrappeso è uno dei fattori principali. Il dimagrimento è dunque fortemente raccomandato ai russatori.
L’alcol: diminuisce la tonicità muscolare e favorisce quindi il russamento.
Il tabacco, il consumo di tabacco può provocare un’infiammazione delle vie respiratorie e una distruzione delle fibre elastiche, causando dunque una distensione dei tessuti.
Chi russa?
Si tratta di un problema frequente, che tocca all’incirca il 30 % degli esseri umani. Si stima che a 40 anni un uomo su due russi e che, fino all’età di 50 anni, l’uomo russi molto più della donna. Da quest’età in poi la differenza non è più così marcata, dal momento che le russatrici raggiungono nettamente i russatori.

 

Trattamento per smettere di russare
L’eccessivo rilassamento del tono muscolare della parte posteriore della gola provoca un restringimento del passaggio dell’aria e quindi una vibrazione dei tessuti che rappresenta la causa del russamento. Per evitare che ciò accada, è necessario umidificare, lubrificare e tonificare le pareti della faringe in modo efficace e durevole nel tempo. Ciò non è facile considerata la continua attività di pulizia dei tessuti della gola(attività mucociliare, produzione di mucina, secrezione di saliva ecc.). Le soluzioni in commercio a base di olii vegetali, essendo liquide, vengono rapidamente eliminate dal muco, rivelandosi dunque inefficaci.
L’efficacia di un buon prodotto anti-russamento coincide invece con una lubrificazione duratura (per tutta la notte) dei tessuti della gola.
In alcuni casi, è utile inoltre migliorare il passaggio dell’aria anche a livello delle vie nasali, affinché al russamento della gola non si aggiunga quello del naso.
Prima di giungere all'intervento chirurgico, oggi esistono in commercio dei buoni farmaci per smettere di russare, efficaci e di nuova generazione, si spruzzano in gola e agiscono su tutti i tessuti immediatamente, per tutta la durata della notte.



 

Midi ArticoloFileNome FileCommento
clicca per aprire la foto 517-Dormi e sogna.mid
 
Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program Chiudi Finestra Torna al top della pagina Torna Indietro
 
Powerd by Multimedia Web Service / Ver. 4.7