Logo
     

 

Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program
Articoli del Mese
Foto Articoli
Apre Articolo n° 957 / Titolo: Non guardo il mare solo con gli occhi, ma con il cuore Intervista a Rossella Baldino
Apre Articolo n° 905 / Titolo: Natale di crisi
Apre Articolo n° 910 / Titolo: Bitcoin la moneta invisibile
Apre Articolo n° 938 / Titolo: Pannelli solari e pale eoliche
Apre Articolo n° 962 / Titolo: Un Pionierismo di nuova specie
Apre Articolo n° 967 / Titolo: Disorient Express di Cinzia Leone
Apre Articolo n° 771 / Titolo: Menu di Natale
Apre Articolo n° 935 / Titolo: L
Apre Articolo n° 950 / Titolo: Virna Lisi
Apre Articolo n° 956 / Titolo: Pino  Daniele è….
Apre Articolo n° 812 / Titolo: Un viaggio nel mio profondo - Intervista ad Antonello De Sanctis
Apre Articolo n° 829 / Titolo: Desidero un disco che racconti di me  Intervista a Karima
Apre Articolo n° 964 / Titolo: Il Fumetto è una forma di epressione immediata Intervista a Giuseppe Guida
Apre Articolo n° 972 / Titolo: Il vernacolo, come fonte d
Apre Articolo n° 949 / Titolo: Parigi
Apre Articolo n° 973 / Titolo: Buon Natale
Apre Articolo n° 955 / Titolo: ROMA - ULTIMA PARTE
Apre Articolo n° 841 / Titolo: Aspettando il Natale...
Apre Articolo n° 958 / Titolo: Apiterapia e propoli

Le Rubriche del Giornale
|A spasso intorno a...|
|Angolo della fede|
|Appunti di Viaggio|
|ARTEFACTUM|
|Articolo di fondo|
|Attualità|
|Avvenimenti|
|Ciclopassione|
|Curiosità|
|Editoriale|
|Eventi|
|Gastronomia|
|Grandi Amori|
|I Miti del Cinema|
|I Miti della Canzone|
|Imparare elettronica|
|Intervista|
|La posta del cuore|
|Librarsi|
|Lo scrigno dei romanzi perduti|
|Misteri|
|Oroscopo|
|Pensieri e parole|
|Perle Italia|
|Pillole di letteratura|
|Poesie|
|Profili di citta|
|Racconti|
|Recensioni cinematografiche|
|Recensioni teatrali|
|Sanità e dintorni|
|Trekking|
|Ve lo dico in rima|

Collaboratori

Data di lettura dati Server: 26-05-2017 - 15:04:45
Navigation Menù
 
Chiudi Finestra Vai a metà della pagina Vai a fondo pagina Torna Indietro 
Nuova pagina 1

La rubrica nasce dalla necessità di informare.
Attualità a cura di Melusina

Nimue
IDTitolo ArticoloRubricaRedattore ArticoloLink
50 L'evoluzione dell'adolescenza Attualità Melusina 03/2005 Apre eventuale link con Articolo 50 già pubblicato
Testo Articolo
L’EVOLUZIONE DELL’ADOLESCENZA

I nostri ragazzi crescono, diventano adulti e così arriva anche per loro il momento dello sviluppo.

È un passaggio molto importante, ma per i genitori diventa un po’ difficile parlare dell’argomento e a volte non si sa da dove cominciare.

Si arriva all’adolescenza e diventa un mistero il loro cambiamento, sia fisico, che psicologico. Nell’infanzia i corpi sono immaturi e con la pubertà le prime a sviluppare sono le ragazze: in media verso i 10-11 anni.

Molte di noi non si rallegrano di questa transizione, perché non hanno imparato ad accettare i loro processi come normali e desiderabili.

Nella donna è caratterizzata da un rallentamento della crescita delle ossa, dallo sviluppo dei seni, dalla crescita dei peli pubici e ascellari, dalla comparsa delle mestruazioni (MENARCA), dall’ovulazione e dallo stimolo sessuale, fino alla procreazione materna. Tutto il ciclo riproduttivo è regolato dagli ormoni, che serve ad attivare e regolare funzioni, mediante messaggi chimici ed hanno un livello più alto (estrogeni e progesterone) nel periodo fertile. Alcune ragazze alla vista del primo ciclo mestruale si sono spaventano e si sentono in imbarazzo. A volte le mestruazioni producono anche forte dolore e fastidio; in ogni caso l’inizio è sempre diverso per ogni ragazza. Parlando invece dei maschi, la prima cosa importante è che lo sviluppo per il ragazzo comincia intorno ai 12 anni: aumenta l’altezza, sviluppa il pene, i testicoli, lo scroto e cominciano a crescere i primi peli pubici, sotto le ascelle e sul viso. Anche il maschio può attraversare un periodo di disagio fisico ed emotivo, specialmente per quanto riguarda il tono della voce, che subisce un notevole cambiamento. Quando inizia la fase dello sviluppo, bisogna spiegare loro, la normalità delle erezioni e delle polluzioni. La polluzione notturna è l’emissione di sperma durante il sonno; spesso accade quando si fa un sogno di natura sessuale, con conseguente stimolo di masturbazione. In genere quest’ultima pratica non è dannosa, sempre se non capita troppo spesso. La cosa più importante è che dobbiamo sempre parlarne con i nostri figli, in modo che questo fenomeno lo considerino con naturalezza e prendano sempre più confidenza con se stessi . LE VERGINITA’ Prima di tutto, che cosa significa verginità ? E’ certamente uno stato fisico, ma cosa ben più importante, è uno stato mentale. Quelle di noi che sono cresciute in famiglie religiose, fino a diverso tempo fa, pensavano che perdere la verginità prima del matrimonio, fosse un peccato e molte collegavano il sesso al matrimonio stesso. Il fatto che, a quest’ultimo venisse collegata la verginità, ci costringeva spesso a sposarci impreparate, senza riflettere sulla nostra scelta. Oggi la sollecitazione a compiere esperienze sessuali è forte, quanto un tempo la costrizione alla verginità e i manuali sul matrimonio dedicano capitoli interi sull’argomento. Il primo rapporto sessuale spesso non è doloroso, l’uomo non ha bisogno di essere un ariete e la donna non deve necessariamente strillare o svenire, bisogna concedersi tempo e spazio e cercare di farne un’esperienza gradevole e gioiosa. Per molte donne la verginità è un valore da difendere, non per motivi sociali, ma per ragioni strettamente personali. La perdita di questo valore, sia per i maschi, che per le femmine, comporta anche una crescita verso l’identità e maturità. CAMBIAMENTI PSICOLOGICI A causa di questo cambiamento i ragazzi diventano impacciati e non riescono a padroneggiare con il loro corpo e con le loro nuove emozioni. L’adolescente deve separarsi affettivamente dai genitori, per scoprire chi è e cosa vuole essere, così si comportano in modo anticonformista per distinguersi dalla loro famiglia. Ormai cresciuti si battono per i loro diritti e ricordano ai genitori che non sono più bambini. Gli stimoli ghiandolari costringono il ragazzo ad avere interessi sessuali e romantici nei confronti dell’altro sesso. La ragazza diventa più sensibile e ambedue hanno una tormentata curiosità di sapere che cos’è in definitiva il sesso e quasi una costrizione a scoprirlo sperimentandolo di persona. L’atteggiamento dei genitori dovrebbe far capire, senza bisogno che lo dicano, che essi si rendono conto, che i figli non saranno sempre sotto la loro sorveglianza, ma, che, nonostante ciò, essi si comporteranno sempre bene mostrando rispetto nei confronti del padre e della madre. A cura di: Melusina
Midi ArticoloFileNome FileCommento
 
Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program Chiudi Finestra Torna al top della pagina Torna Indietro
 
Powerd by Multimedia Web Service / Ver. 4.7