Logo
     

 

Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program
Articoli del Mese
Foto Articoli
Apre Articolo n° 957 / Titolo: Non guardo il mare solo con gli occhi, ma con il cuore Intervista a Rossella Baldino
Apre Articolo n° 905 / Titolo: Natale di crisi
Apre Articolo n° 910 / Titolo: Bitcoin la moneta invisibile
Apre Articolo n° 938 / Titolo: Pannelli solari e pale eoliche
Apre Articolo n° 962 / Titolo: Un Pionierismo di nuova specie
Apre Articolo n° 967 / Titolo: Disorient Express di Cinzia Leone
Apre Articolo n° 771 / Titolo: Menu di Natale
Apre Articolo n° 935 / Titolo: L
Apre Articolo n° 950 / Titolo: Virna Lisi
Apre Articolo n° 956 / Titolo: Pino  Daniele è….
Apre Articolo n° 812 / Titolo: Un viaggio nel mio profondo - Intervista ad Antonello De Sanctis
Apre Articolo n° 829 / Titolo: Desidero un disco che racconti di me  Intervista a Karima
Apre Articolo n° 964 / Titolo: Il Fumetto è una forma di epressione immediata Intervista a Giuseppe Guida
Apre Articolo n° 972 / Titolo: Il vernacolo, come fonte d
Apre Articolo n° 949 / Titolo: Parigi
Apre Articolo n° 973 / Titolo: Buon Natale
Apre Articolo n° 955 / Titolo: ROMA - ULTIMA PARTE
Apre Articolo n° 841 / Titolo: Aspettando il Natale...
Apre Articolo n° 958 / Titolo: Apiterapia e propoli

Le Rubriche del Giornale
|A spasso intorno a...|
|Angolo della fede|
|Appunti di Viaggio|
|ARTEFACTUM|
|Articolo di fondo|
|Attualità|
|Avvenimenti|
|Ciclopassione|
|Curiosità|
|Editoriale|
|Eventi|
|Gastronomia|
|Grandi Amori|
|I Miti del Cinema|
|I Miti della Canzone|
|Imparare elettronica|
|Intervista|
|La posta del cuore|
|Librarsi|
|Lo scrigno dei romanzi perduti|
|Misteri|
|Oroscopo|
|Pensieri e parole|
|Perle Italia|
|Pillole di letteratura|
|Poesie|
|Profili di citta|
|Racconti|
|Recensioni cinematografiche|
|Recensioni teatrali|
|Sanità e dintorni|
|Trekking|
|Ve lo dico in rima|

Collaboratori

Data di lettura dati Server: 24-10-2017 - 02:39:26
Navigation Menù
 
Chiudi Finestra Vai a metà della pagina Vai a fondo pagina Torna Indietro 
I miti della canzone Italiana e Internazionale. Biografie e successi. Nimue
IDTitolo ArticoloRubricaRedattore ArticoloLink
49 Aurelio Fierro I miti della canzone Nimue 03/2005 Apre eventuale link con Articolo 49 già pubblicato
Testo Articolo
AURELIO FIERRO Nato a Montella, in provincia di Avellino, il 13 settembre del 1923, ebbe un primo contratto nel 1951 con la "Durium" di Milano, per incidere canzoni napoletane e non, Fierro compie la sua scelta decisiva nel 1954, quando decide di fare il cantante, piuttosto che l'ingegnere, professione alla quale gli studi lo avrebbero destinato. Cinque bis per O' scapricciatiello, richiesti da un pubblico in deliro alla festa di Porta Capuana decretano per lui un consenso popolare straordinario, oltre che un autentico record. Inizia così un percorso ricco di esperienze diverse. Le tourné in Canada e negli Stati Uniti (dove diventa "Mister Scapricciatiello" e "Mister Guaglione"); in Giappone, dove nella sua biografia si registrano applausi lunghi otto minuti per Core 'ngrato. Fra i suoi successi anche Lazzarella, la canzone intorno alla quale fu costruito anche uno dei suoi film, i cosiddetti "musicarelli": lui era fra i protagonisti, insieme a Domenico Modugno e Tina Pica. Poi ci sono le partecipazioni ai festival: quello della canzone napoletana, con tre vittorie e Sanremo, nel 1958, nel 1959, nel 1961, poi nel 1962 in duo con Gino Bramieri nell'interpretazione di Lui andava a cavallo. Torna anche nel 1963, insieme a Claudio Villa, con Occhi neri e cielo blu. Nella sua Napoli, come consigliere comunale della Democrazia Cristiana, sognava un museo della canzone napoletana, con tanto di teatrino per i turisti. Un progetto avviato e naufragato, che avrebbe dovuto realizzarsi nella Casina dei Fiori della Villa comunale. Mise in piedi anche una casa discografica, la "King Universal" e un ristorante, "A' canzuncella", che richiamava i clienti soprattutto il sabato sera, quando interveniva lui, con un "dinner show". Da anni studioso della cultura e della lingua napoletana, aveva pubblicato una "Grammatica Della Lingua Napoletana", la "Storia della Canzone Napoletana", "Fiabe e Leggende Napoletane" e stava completando "Enciclopedia Storica Della Canzone Napoletana". Uomo di cultura e di grande spirito, in “L’una e l’altra” ha interpretato il personaggio del padre di Luna di Capua, con una simpatia ed un’ umanità difficili da trovare. Muore a Napoli l’11 marzo del 2005, all’ospedale Cardarelli, all’età di 81 anni stroncato da un male incurabile, lasciando un grande vuoto nel mondo della musica leggera napoletana. A cura di: Nimue
Midi ArticoloFileNome FileCommento
 
Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program Chiudi Finestra Torna al top della pagina Torna Indietro
 
Powerd by Multimedia Web Service / Ver. 4.7