Logo
     

 

Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program
Articoli del Mese
Foto Articoli
Apre Articolo n° 957 / Titolo: Non guardo il mare solo con gli occhi, ma con il cuore Intervista a Rossella Baldino
Apre Articolo n° 905 / Titolo: Natale di crisi
Apre Articolo n° 910 / Titolo: Bitcoin la moneta invisibile
Apre Articolo n° 938 / Titolo: Pannelli solari e pale eoliche
Apre Articolo n° 962 / Titolo: Un Pionierismo di nuova specie
Apre Articolo n° 967 / Titolo: Disorient Express di Cinzia Leone
Apre Articolo n° 771 / Titolo: Menu di Natale
Apre Articolo n° 935 / Titolo: L
Apre Articolo n° 950 / Titolo: Virna Lisi
Apre Articolo n° 956 / Titolo: Pino  Daniele è….
Apre Articolo n° 812 / Titolo: Un viaggio nel mio profondo - Intervista ad Antonello De Sanctis
Apre Articolo n° 829 / Titolo: Desidero un disco che racconti di me  Intervista a Karima
Apre Articolo n° 964 / Titolo: Il Fumetto è una forma di epressione immediata Intervista a Giuseppe Guida
Apre Articolo n° 972 / Titolo: Il vernacolo, come fonte d
Apre Articolo n° 949 / Titolo: Parigi
Apre Articolo n° 973 / Titolo: Buon Natale
Apre Articolo n° 955 / Titolo: ROMA - ULTIMA PARTE
Apre Articolo n° 841 / Titolo: Aspettando il Natale...
Apre Articolo n° 958 / Titolo: Apiterapia e propoli

Le Rubriche del Giornale
|A spasso intorno a...|
|Angolo della fede|
|Appunti di Viaggio|
|ARTEFACTUM|
|Articolo di fondo|
|Attualità|
|Avvenimenti|
|Ciclopassione|
|Curiosità|
|Editoriale|
|Eventi|
|Gastronomia|
|Grandi Amori|
|I Miti del Cinema|
|I Miti della Canzone|
|Imparare elettronica|
|Intervista|
|La posta del cuore|
|Librarsi|
|Lo scrigno dei romanzi perduti|
|Misteri|
|Oroscopo|
|Pensieri e parole|
|Perle Italia|
|Pillole di letteratura|
|Poesie|
|Profili di citta|
|Racconti|
|Recensioni cinematografiche|
|Recensioni teatrali|
|Sanità e dintorni|
|Trekking|
|Ve lo dico in rima|

Collaboratori

Data di lettura dati Server: 17-10-2017 - 13:32:49
Navigation Menù
 
Chiudi Finestra Vai a metà della pagina Vai a fondo pagina Torna Indietro 
Nuova pagina 1

La rubrica nasce dalla necessità di informare.
Attualità a cura di Melusina

Nimue
IDTitolo ArticoloRubricaRedattore ArticoloLink
483 Pet teraphy (uomo e animale) Attualità Melusina 02/2009 Apre eventuale link con Articolo 483 già pubblicato
Testo Articolo

Il termine PET THERAPY, indica una serie complessa di utilizzi del rapporto uomo - animale, sia in campo medico, che psicologico. Con un decreto legislativo del 6 febbraio scorso 20003 è stata riconosciuta la cosidetta (PET THERAPY ). Nata nel 1953 in America, dallo psichiatra Boris Levinson, mentre lavorava con un bambino autistico, Boris si rese conto che il suo cane gli dava la possibilità di proiettare le proprie sensazioni; uno scambio affettivo e di gioco, che rendeva le sue sedute più benevoli, facendo rompere quel muro di silenzio. Praticamente con l'obiettivo di migliorare la qualità della vita.

Non è importante di quale animale si possa trattare, dal coniglietto, al gattino, al cane, la sua presenza risveglia l'interesse di chi gli sta vicino, bambini e anziani, malati e soli, possono migliorare le loro condizioni di salute. I progetti su questa ricerca sono condotti a livello scientifico, la sperimentazione è ancora aperta con nuove e possibili scoperte. E' certo che la presenza di un animale migliora da un punto di vista psicologico, aiutando la solitudine e la depressione, diventando una fonte di contatto piacevole all'individuo contro lo stress, dando una sensazione di tranquillità. Accudire un animale richiede una certa responsabilità e obbliga a svolgere il compito in maniera adeguata, aiutare, per esempio un adolescente a sviluppare il senso dei valori della vita. Gli animali per questo tipo di terapia devono avere precise qualità fisiche e caratteriali.

Se coinvolta una struttura pubblica, si lavora con il personale che si occupa del progetto, con determinate regole precise, per esempio, per persone affette da morbo di alzheimer, sclerosi multipla, sindrome di down, gli autistici, gli iperattivi, i depressi, chi ha disturbi di personalità, i malati terminali, i bambini e gli anziani. In alcune situazioni patologiche si direbbe che la carezza al micio abbasserebbe la pressione, mentre osservare i pesciolini nell'acquario rilassa la mente, portare il cane a fare la passeggiata migliora l'umore e fa consumare qualche caloria in più e avere meno rischi cardiovascolari. L'equitazione migliora il muscolo scheletrico, per chi ha problemi di coordinazione e i delfini sono perfetti per gli autistici. Dobbiamo pensare anche alla tutela di questi animali, all'aiuto dei professionisti, che possono addestrarli e se ne prendono cura come personale competente, sia da un punto di vista sanitario, che psicologico.

Nella storia, gli animali hanno rivestito anche poteri magici e in molte culture e religioni antiche, i sumeri e gli egizi, hanno sviluppato varie tecniche di guarigione, in cui l'animale era il protagonista. Ricordiamoci, per concludere, che questi esserini donano sicurezza, tante emozioni, allegria ai bambini e non solo...

Midi ArticoloFileNome FileCommento
clicca per aprire la foto 483-Serena.kar.mid
 
Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program Chiudi Finestra Torna al top della pagina Torna Indietro
 
Powerd by Multimedia Web Service / Ver. 4.7