Logo
     

 

Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program
Articoli del Mese
Foto Articoli
Apre Articolo n° 957 / Titolo: Non guardo il mare solo con gli occhi, ma con il cuore Intervista a Rossella Baldino
Apre Articolo n° 905 / Titolo: Natale di crisi
Apre Articolo n° 910 / Titolo: Bitcoin la moneta invisibile
Apre Articolo n° 938 / Titolo: Pannelli solari e pale eoliche
Apre Articolo n° 962 / Titolo: Un Pionierismo di nuova specie
Apre Articolo n° 967 / Titolo: Disorient Express di Cinzia Leone
Apre Articolo n° 771 / Titolo: Menu di Natale
Apre Articolo n° 935 / Titolo: L
Apre Articolo n° 950 / Titolo: Virna Lisi
Apre Articolo n° 956 / Titolo: Pino  Daniele è….
Apre Articolo n° 812 / Titolo: Un viaggio nel mio profondo - Intervista ad Antonello De Sanctis
Apre Articolo n° 829 / Titolo: Desidero un disco che racconti di me  Intervista a Karima
Apre Articolo n° 964 / Titolo: Il Fumetto è una forma di epressione immediata Intervista a Giuseppe Guida
Apre Articolo n° 972 / Titolo: Il vernacolo, come fonte d
Apre Articolo n° 949 / Titolo: Parigi
Apre Articolo n° 973 / Titolo: Buon Natale
Apre Articolo n° 955 / Titolo: ROMA - ULTIMA PARTE
Apre Articolo n° 841 / Titolo: Aspettando il Natale...
Apre Articolo n° 958 / Titolo: Apiterapia e propoli

Le Rubriche del Giornale
|A spasso intorno a...|
|Angolo della fede|
|Appunti di Viaggio|
|ARTEFACTUM|
|Articolo di fondo|
|Attualità|
|Avvenimenti|
|Ciclopassione|
|Curiosità|
|Editoriale|
|Eventi|
|Gastronomia|
|Grandi Amori|
|I Miti del Cinema|
|I Miti della Canzone|
|Imparare elettronica|
|Intervista|
|La posta del cuore|
|Librarsi|
|Lo scrigno dei romanzi perduti|
|Misteri|
|Oroscopo|
|Pensieri e parole|
|Perle Italia|
|Pillole di letteratura|
|Poesie|
|Profili di citta|
|Racconti|
|Recensioni cinematografiche|
|Recensioni teatrali|
|Sanità e dintorni|
|Trekking|
|Ve lo dico in rima|

Collaboratori

Data di lettura dati Server: 23-08-2017 - 06:15:19
Navigation Menù
 
Chiudi Finestra Vai a metà della pagina Vai a fondo pagina Torna Indietro 
Nuova pagina 1

La rubrica nasce dalla necessità di informare.
Attualità a cura di Melusina

Nimue
IDTitolo ArticoloRubricaRedattore ArticoloLink
420 Approvazione del cognome materno per i figli nati fuori dal matrimonio Attualità Melusina 05/2008 Apre eventuale link con Articolo 420 già pubblicato
Testo Articolo
Nuova pagina 1

 

- No a qualunque discriminazione fondata sul sesso ,così si è espressa la cassazione, che ha motivato una sentenza a favore dell'attribuzione al cognome materno il 13 dicembre 2007. Ovviamente la scelta deve essere consensuale da parte dei genitori. Questo nuovo affondo della cassazione a sostegno del cognome materno, in sostituzione del patronimico,che la sentenza definisce un retaggio di una concezione assolutamente patriarcale della famiglia, non più in sintonia con la società odierna, è stato sollecitato dal ricorso di una coppia milanese alla richiesta di dare ai figli il cognome materno. L'Italia si adegua all'unione Europea e annuncia un cambio rotta. La libertà delle coppie nella scelta nel cognome, porterà ad un rilevante cambiamento di costume e d' importanza di maggiore rilievo alla figura femminile nei confronti della società. Con il matrimonio la donna mantiene il proprio cognome e i figli possono avvalersi di un cognome doppio, per quanto riguarda i figli adottivi la decisione spetta alla volontà del minore, che abbia compiuto i 14 anni.

 

 

Per mettere allo stesso livello la situazione dei figli nati nel matrimonio e di quelli venuti al mondo fuori dal matrimonio, il disegno di legge si propone l'obiettivo fin dalla legge precedente, per la riforma del diritto della famiglia (legge 19 maggio 1975,n151) di parificare nel pieno rispetto qualsiasi trattamento, utilizzando la stessa definizione scelta dalla nostra costituzione dei diritti e doveri dei genitori, senza dare spazio ad alcuna differenza del rapporto. In sostanza si tende a riconoscere un unico status filiationis composto da due aspetti della verità biologica e della resposabilità rispetto al figlio. Il disegno di legge vuole eliminare l'umiliante discriminazione nei confronti dei figli incentuosi,la cui posizione guiridica deve essere tutelata per prima e potrà essere riconosciuta previa autorizzazione del giudice, è previsto anche l'ascolto del minore. Si fà sì che, il genitore assuma sempre il compito di sostenerlo per la crescita. La posizione dei figli nati al di fuori del matrimonio è stata per secoli deteriore rispetto a quella dei figli avuti durante il matrimonio, con l'introduzione della carta costituzionale in riferimento all'art. 3, in base al quale non eiste nessuna differenza di trattamento giuridico e con l'art 30, comma 1, si assicura ai figli ogni tutela giuridica, economica e sociale.

 

Innanzitutto si acquista il riconoscimento del figlio naturale, nel nostro ordine è rimasto immutato il principio della volontarietà e non obbligatorietà del riconoscimento, anche se, colui che riconosce, sia unito in matrimonio con un'altra persona. Il figlio naturale assume il cognome del padre che lo ha riconosciuto e che abbia dimostrato un fattivo interessamento nei suoi confronti. Tutti i figli hanno lo stesso stato giuridico, le disposizioni in tema filiazione si applicano a tutti senza distinzione, nati da matrimonio, o fuori.

 

E' inoltre previsto, che il minore debba essere ascoltato in tutte le questioni che lo riguardano. Di qui anche la scelta di precisare il significato del termine "potestà" induce chi lo utilizza a pensare più all'aspetto del potere e della correlativa soggezione, che non alla responsabilità e fiducia.

 

 

 


Midi ArticoloFileNome FileCommento
clicca per aprire la foto 420-uomo-volante.mid
 
Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program Chiudi Finestra Torna al top della pagina Torna Indietro
 
Powerd by Multimedia Web Service / Ver. 4.7