Logo
     

 

Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program
Articoli del Mese
Foto Articoli
Apre Articolo n° 957 / Titolo: Non guardo il mare solo con gli occhi, ma con il cuore Intervista a Rossella Baldino
Apre Articolo n° 905 / Titolo: Natale di crisi
Apre Articolo n° 910 / Titolo: Bitcoin la moneta invisibile
Apre Articolo n° 938 / Titolo: Pannelli solari e pale eoliche
Apre Articolo n° 962 / Titolo: Un Pionierismo di nuova specie
Apre Articolo n° 967 / Titolo: Disorient Express di Cinzia Leone
Apre Articolo n° 771 / Titolo: Menu di Natale
Apre Articolo n° 935 / Titolo: L
Apre Articolo n° 950 / Titolo: Virna Lisi
Apre Articolo n° 956 / Titolo: Pino  Daniele è….
Apre Articolo n° 812 / Titolo: Un viaggio nel mio profondo - Intervista ad Antonello De Sanctis
Apre Articolo n° 829 / Titolo: Desidero un disco che racconti di me  Intervista a Karima
Apre Articolo n° 964 / Titolo: Il Fumetto è una forma di epressione immediata Intervista a Giuseppe Guida
Apre Articolo n° 972 / Titolo: Il vernacolo, come fonte d
Apre Articolo n° 949 / Titolo: Parigi
Apre Articolo n° 973 / Titolo: Buon Natale
Apre Articolo n° 955 / Titolo: ROMA - ULTIMA PARTE
Apre Articolo n° 841 / Titolo: Aspettando il Natale...
Apre Articolo n° 958 / Titolo: Apiterapia e propoli

Le Rubriche del Giornale
|A spasso intorno a...|
|Angolo della fede|
|Appunti di Viaggio|
|ARTEFACTUM|
|Articolo di fondo|
|Attualità|
|Avvenimenti|
|Ciclopassione|
|Curiosità|
|Editoriale|
|Eventi|
|Gastronomia|
|Grandi Amori|
|I Miti del Cinema|
|I Miti della Canzone|
|Imparare elettronica|
|Intervista|
|La posta del cuore|
|Librarsi|
|Lo scrigno dei romanzi perduti|
|Misteri|
|Oroscopo|
|Pensieri e parole|
|Perle Italia|
|Pillole di letteratura|
|Poesie|
|Profili di citta|
|Racconti|
|Recensioni cinematografiche|
|Recensioni teatrali|
|Sanità e dintorni|
|Trekking|
|Ve lo dico in rima|

Collaboratori

Data di lettura dati Server: 21-08-2017 - 16:08:27
Navigation Menù
 
Chiudi Finestra Vai a metà della pagina Vai a fondo pagina Torna Indietro 
Il Fondo - a cura della Redazione Nimue - Elisabetta Darsi - Melusina
IDTitolo ArticoloRubricaRedattore ArticoloLink
261 MOVIMENTO DEI CENTOAUTORI Articolo di fondo Nimue 02/2007 Apre eventuale link con Articolo 261 già pubblicato
Testo Articolo
Nuova pagina 1 Nuova pagina 1


 


In data 7 maggio 2007, si è tenuto a Roma, presso il Teatro Ambra Jovinelli, il Movimento dei CENTOAUTORI; incontro fra registi, sceneggiatori, produttori e attori del panorama cinematografico italiano. Presenti al convegno: il Ministro per i beni e le attività culturali Francesco Rutelli, i presidenti delle commissioni cultura di Camera e Senato on. Pietro Folena e sen. Vittoria Franco, l’on. Andrea Colasio primo firmatario della legge, Francesco Rosi, Bernardo Bertolucci, Francesca Comencini, Carlo Verdone e altri personaggi di spicco del mondo dello spettacolo. L’obiettivo di questo incontro è stato quello di rivendicare alla politica di non affrontare quasi mai il tema della cultura cinematografica.


Prende parola l’attore e regista romano Carlo Verdone sulla riforma della cinematografia italiana, dichiarando che oggi si predilige la quantità, piuttosto che la qualità ed è ancora minimo l’interesse per i film di autore.

Si rivolge ai politici, per una sensibilizzazione ed un totale recupero a partire dalle scuole, che dovrebbero dare un insegnamento a livello artistico - culturale maggiore agli alunni. Rivendica il fatto che spesso i film di autore vengono trasmessi in tarda serata, quando la maggior parte della gente non ha la possibilità di guardarli, prediligendo mandare in onda in prima serata le solite notizie ripetitive (vedi il caso Cogne).

Ribadisce che il cinema italiano è tutto, tranne che assistito. Aprire le sale cinematografiche del centro storico della città, per dare la possibilità anche alle persone anziane di vivere il cinema più da vicino, senza dover ricorrere alle Multisale dei cinema di periferia, spesso meta dei giovani.



Ma come nasce il gruppo dei Centoautori?
Il 10 febbraio, in occasione del vuoto di potere che si è verificato alla Direzione di RAI cinema con le dimissioni di Carlo Macchitella, un gruppo di autori di cinema e televisione (così detto dei CENTOAUTORI) ha firmato una lettera indirizzata ai vertici della RAI, in cui richiedeva la nomina di una persona di indubbie qualità morali, che si fosse già occupata di cinema e che avesse dimostrato nei fatti interesse e passione per il cinema italiano.

Chiedeva inoltre una riconsiderazione del ruolo che RAI cinema svolge nella produzione e distribuzione del nostro cinema. Il 27 febbraio, seguito alla proposta al consiglio di amministrazione della RAI di Alberto Barbera, alla guida di RAI cinema, i CENTOAUTORI hanno inviato un’altra lettera a sostegno di questa candidatura, senza tuttavia ricevere risposta.

Nel frattempo i CENTOAUTORI hanno cominciato a incontrarsi settimanalmente alla Libreria del Cinema di Roma, ampliando la loro discussione su un blog (riservato a registi, sceneggiatori e altri cineasti).

 

 

E’ da questo confronto che è nato il documento “ Per una costituente del cinema e della T.V.”, firmato da quasi mille lavoratori del cinema e della T.V., che è stato pubblicamente discusso il giorno 7 maggio 2007, presso il Teatro Ambra Jovinelli di Roma, con i rappresentanti del Governo e delle istituzioni, anche in vista della discussione nelle aule parlamentari della nuova legge di sistema sul cinema.


A cura di: Nimue

Midi ArticoloFileNome FileCommento
clicca per aprire la foto 261-BeautifulThatWay-Noa.mid
 
Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program Chiudi Finestra Torna al top della pagina Torna Indietro
 
Powerd by Multimedia Web Service / Ver. 4.7