Logo
     

 

Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program
Articoli del Mese
Foto Articoli
Apre Articolo n° 957 / Titolo: Non guardo il mare solo con gli occhi, ma con il cuore Intervista a Rossella Baldino
Apre Articolo n° 905 / Titolo: Natale di crisi
Apre Articolo n° 910 / Titolo: Bitcoin la moneta invisibile
Apre Articolo n° 938 / Titolo: Pannelli solari e pale eoliche
Apre Articolo n° 962 / Titolo: Un Pionierismo di nuova specie
Apre Articolo n° 967 / Titolo: Disorient Express di Cinzia Leone
Apre Articolo n° 771 / Titolo: Menu di Natale
Apre Articolo n° 935 / Titolo: L
Apre Articolo n° 950 / Titolo: Virna Lisi
Apre Articolo n° 956 / Titolo: Pino  Daniele è….
Apre Articolo n° 812 / Titolo: Un viaggio nel mio profondo - Intervista ad Antonello De Sanctis
Apre Articolo n° 829 / Titolo: Desidero un disco che racconti di me  Intervista a Karima
Apre Articolo n° 964 / Titolo: Il Fumetto è una forma di epressione immediata Intervista a Giuseppe Guida
Apre Articolo n° 972 / Titolo: Il vernacolo, come fonte d
Apre Articolo n° 949 / Titolo: Parigi
Apre Articolo n° 973 / Titolo: Buon Natale
Apre Articolo n° 955 / Titolo: ROMA - ULTIMA PARTE
Apre Articolo n° 841 / Titolo: Aspettando il Natale...
Apre Articolo n° 958 / Titolo: Apiterapia e propoli

Le Rubriche del Giornale
|A spasso intorno a...|
|Angolo della fede|
|Appunti di Viaggio|
|ARTEFACTUM|
|Articolo di fondo|
|Attualità|
|Avvenimenti|
|Ciclopassione|
|Curiosità|
|Editoriale|
|Eventi|
|Gastronomia|
|Grandi Amori|
|I Miti del Cinema|
|I Miti della Canzone|
|Imparare elettronica|
|Intervista|
|La posta del cuore|
|Librarsi|
|Lo scrigno dei romanzi perduti|
|Misteri|
|Oroscopo|
|Pensieri e parole|
|Perle Italia|
|Pillole di letteratura|
|Poesie|
|Profili di citta|
|Racconti|
|Recensioni cinematografiche|
|Recensioni teatrali|
|Sanità e dintorni|
|Trekking|
|Ve lo dico in rima|

Collaboratori

Data di lettura dati Server: 18-08-2017 - 07:01:31
Navigation Menù
 
Chiudi Finestra Vai a metà della pagina Vai a fondo pagina Torna Indietro 
Presentazione della rubrica a cura del redattore. Nimue
IDTitolo ArticoloRubricaRedattore ArticoloLink
198 Rossella Monaco… il ritorno. Intervista Nimue 04/2006 Apre eventuale link con Articolo 198 già pubblicato
Testo Articolo
Nuova pagina 1

Rossella Monaco… il ritorno.


1)Carissima, eccoci di nuovo qui, a distanza di un anno dalla fortunatissima tournée teatrale “Esercizi di sesso”, con un nuovo esilarante lavoro dal titolo “L’orgasmo 2 – Il cosmico”. In precedenza fu “L’orgasmo della mia migliore amica”, come mai l’idea di un seguito?
Dopo il grande successo del primo, un’evoluzione dell’argomento era d’obbligo, e poi mi sono affezionata alle quattro scatenate amiche che tra una battuta e l’altra parlando di sesso ricercano quel piacere che per anni il maschilismo ha tentato di negare alle donne. I miei testi operano una sorta di maieutica per l’orgasmo. In questa nuova commedia poi ci sono delle novità assolute sull’argomento. Un filo invisibile unisce un passato ancestrale a un futuro lontano.



2)Come nascono i tuoi testi teatrali? Ti capita di ispirarti a situazioni personali di vita quotidiana?

Anche. Osservo molto la realtà che mi circonda e sono un’ottima ascoltatrice nonché veggente, successivamente metabolizzo e creo.

3)Chi sono Moana, Bettina, Mimì e Doina?
Quattro amiche completamente diverse tra loro. Moana è una sciamana del sesso che riesce a trascinare le altre sullo stesso percorso. Non posso svelare le caratteristiche di Bettina, Mimì e Doina perché ognuna di loro è una sorpresa a parte, posso però dire che le quattro donne sono assolutamente folli.

4)Come mai hai scelto la presenza di uno stripman all’interno dello spettacolo? Che ruolo ricopre?
E’ un Deus ex machina che appare alle quattro amiche stravolgendo la situazione. Il bellissimo uomo porta con sé novità sessuali finora sconosciute…


5)Perché fin’ora hai preferito portare sul palcoscenico commedie comiche? Nel futuro pensi di poterti dedicare anche ad un genere teatrale completamente diverso da questo?
Penso che ridere e far ridere sia una delle attività più belle del cosmo, senti che l’energia circola in maniera fantastica, ironia e autoironia permettono di risolvere qualsiasi conflitto e allora perché non dedicarcisi a tempo pieno. Io poi la comicità ce l’ho nel dna, guai a prendersi sul serio, si rischia di perdere di vista il quadro olistico della natura.

 



 

6)Per Rossella, quanto è vera la frase… “E non c’è sesso, senza amore…” (Famosa citazione di un brano di Antonello Venditti)?.
Verissima. Io amo il sesso!



7)Un anno fa mi confidasti il tuo grande desiderio di poter recitare al fianco di Proietti. Per caso in questo tuo nuovo lavoro, Gigi sarà almeno presente in prima fila, in teatro, fra gli spettatori del pubblico in sala? Sarebbe già qualcosa, non pensi?
Con Proietti ho studiato alla bottega di Gassman, è un attore meraviglioso… chissà potrebbe mettere in scena il mio “Esercizi di Sesso” sarebbe perfetto.


8)Sarai affiancata nuovamente sul palcoscenico da Francesca Milani, sembrerebbe che questo vostro, sia un sodalizio perfetto…
Molto ben riuscito. Una brava attrice con ottimi tempi comici. In questo spettacolo poi ha curato insieme a me la regia.

9)Quale consiglio daresti ad un giovane attore teatrale, emergente e motivato?
Lavorare il più possibile, il palcoscenico è la migliore scuola. Studiare e osservare gli atteggiamenti delle persone che ci circondano è fondamentale. Un vero attore non è mai sordo, ascolta con attenzione anche il suono di un gabbiano sul Tevere, può sempre essere utile, non si sa mai. Altra cosa fondamentale abolire totalmente la presunzione, l’umiltà è la migliore strada per crescere.

10)Sicura che anche questa volta sarà un enorme successo di pubblico e di critica, ti ringrazio come sempre per la gentilezza e disponibilità e spero di rivederti presto, magari recitando al fianco di qualche “mostro sacro” … Non si sa mai!..
Grazie a te le tue domande sono sempre molto stimolanti.
Peccato che di mostri sacri in teatro ne sono rimasti pochi. In passato ho avuto la fortuna di lavorare con Vittorio Gassman e Alberto Lionello, mi hanno insegnato tanto e io li porto sempre con me nel cuore.



A cura di: Nimue
 

Midi ArticoloFileNome FileCommento
clicca per aprire la foto 198-kamasutra.mid
 
Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program Chiudi Finestra Torna al top della pagina Torna Indietro
 
Powerd by Multimedia Web Service / Ver. 4.7