Logo
     

 

Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program
Articoli del Mese
Foto Articoli
Apre Articolo n° 957 / Titolo: Non guardo il mare solo con gli occhi, ma con il cuore Intervista a Rossella Baldino
Apre Articolo n° 905 / Titolo: Natale di crisi
Apre Articolo n° 910 / Titolo: Bitcoin la moneta invisibile
Apre Articolo n° 938 / Titolo: Pannelli solari e pale eoliche
Apre Articolo n° 962 / Titolo: Un Pionierismo di nuova specie
Apre Articolo n° 967 / Titolo: Disorient Express di Cinzia Leone
Apre Articolo n° 771 / Titolo: Menu di Natale
Apre Articolo n° 935 / Titolo: L
Apre Articolo n° 950 / Titolo: Virna Lisi
Apre Articolo n° 956 / Titolo: Pino  Daniele è….
Apre Articolo n° 812 / Titolo: Un viaggio nel mio profondo - Intervista ad Antonello De Sanctis
Apre Articolo n° 829 / Titolo: Desidero un disco che racconti di me  Intervista a Karima
Apre Articolo n° 964 / Titolo: Il Fumetto è una forma di epressione immediata Intervista a Giuseppe Guida
Apre Articolo n° 972 / Titolo: Il vernacolo, come fonte d
Apre Articolo n° 949 / Titolo: Parigi
Apre Articolo n° 973 / Titolo: Buon Natale
Apre Articolo n° 955 / Titolo: ROMA - ULTIMA PARTE
Apre Articolo n° 841 / Titolo: Aspettando il Natale...
Apre Articolo n° 958 / Titolo: Apiterapia e propoli

Le Rubriche del Giornale
|A spasso intorno a...|
|Angolo della fede|
|Appunti di Viaggio|
|ARTEFACTUM|
|Articolo di fondo|
|Attualità|
|Avvenimenti|
|Ciclopassione|
|Curiosità|
|Editoriale|
|Eventi|
|Gastronomia|
|Grandi Amori|
|I Miti del Cinema|
|I Miti della Canzone|
|Imparare elettronica|
|Intervista|
|La posta del cuore|
|Librarsi|
|Lo scrigno dei romanzi perduti|
|Misteri|
|Oroscopo|
|Pensieri e parole|
|Perle Italia|
|Pillole di letteratura|
|Poesie|
|Profili di citta|
|Racconti|
|Recensioni cinematografiche|
|Recensioni teatrali|
|Sanità e dintorni|
|Trekking|
|Ve lo dico in rima|

Collaboratori

Data di lettura dati Server: 29-04-2017 - 21:33:47
Navigation Menù
 
Chiudi Finestra Vai a metà della pagina Vai a fondo pagina Torna Indietro 
Editoriale - a cura della Redazione Nimue e Melusina
IDTitolo ArticoloRubricaRedattore ArticoloLink
170 Torna a grande richiesta Renzo Arbore e l' Orchestra Italiana a Roma Editoriale Nimue 01/2007 Apre eventuale link con Articolo 170 già pubblicato
Testo Articolo



Dopo lo strepitoso successo, che ha fatto registrare il tutto esaurito il 16 dicembre 2006 al Gran Teatro di Roma, torna a grande richiesta Renzo Arbore e l'Orchestra Italiana, per un nuovo evento musicale che si terrà il giorno 3 febbraio 2007, sempre presso lo stesso teatro.

Il cantautore e showman, con la sua instancabile vitalità e l'impressionante duttilità artistica, che lo ha visto lungo la carriera, vestire i panni di cantante, attore, presentatore ( “Quelli della notte” e “Indietro tutta”?) e regista, regalerà al pubblico il repertorio di una vita, con l’aggiunta - c’e da scommetterci - della solita dose di imprevedibilità. In seguito alla tappa del tour mondiale del gennaio 2006 alla Carnegie Hall di New York, Arbore ha riscosso infatti un successo impressionante: tanti i titoli di giornale (“Arbore conquista la Carnegie Hall”, “Arbore trionfa a New York”, “L’uragano Arbore su New York”, “Lo swing di Arbore fa ballare New York”) e moltissimi gli apprezzamenti e gli attestati di stima.


Protagonista di un evento live unico, lo showman e i suoi musicisti non si risparmieranno, con oltre tre ore di musica; dai classici della tradizione napoletana, “’O Saracino”, “Chella là”, “Malafemmena”, “Comme facette Mammeta”, “Reginella”, “Dicintecello vuje”, a quelli del swing, due dei grandi amori di Arbore, passando per “Il clarinetto”, “Il materasso”, “Ma la notte”, “Vengo dopo il tiggì” , “Si la vita è tutta un quiz”.


Un concerto a Roma per concludere un tour che ha collezionato più di 40 date da maggio 2006 ad oggi. Da un paio di anni, Renzo Arbore ha ripreso a fare spettacoli, dopo il grande successo agli inizi degli anni ’90, con la serie di dischi e tour internazionali dedicati al repertorio classico della musica napoletana.
Uno spettacolo nello spettacolo, quello appena concluso, che giunge dopo il successo della trasmissione “Speciale per voi”, dove ha lanciato il “tormentone” “Meno siamo meglio stiamo” e ha “rinverdito” una formula televisiva a lui molto cara, fin dai tempi di “Quelli della notte” e di “Indietro tutta”.


 

A cura di: Nimue

 

Midi ArticoloFileNome FileCommento
clicca per aprire la foto 170-O__Sarracino.mid
 
Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program Chiudi Finestra Torna al top della pagina Torna Indietro
 
Powerd by Multimedia Web Service / Ver. 4.7