Logo
     

 

Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program
Articoli del Mese
Foto Articoli
Apre Articolo n° 957 / Titolo: Non guardo il mare solo con gli occhi, ma con il cuore Intervista a Rossella Baldino
Apre Articolo n° 905 / Titolo: Natale di crisi
Apre Articolo n° 910 / Titolo: Bitcoin la moneta invisibile
Apre Articolo n° 938 / Titolo: Pannelli solari e pale eoliche
Apre Articolo n° 962 / Titolo: Un Pionierismo di nuova specie
Apre Articolo n° 967 / Titolo: Disorient Express di Cinzia Leone
Apre Articolo n° 771 / Titolo: Menu di Natale
Apre Articolo n° 935 / Titolo: L
Apre Articolo n° 950 / Titolo: Virna Lisi
Apre Articolo n° 956 / Titolo: Pino  Daniele è….
Apre Articolo n° 812 / Titolo: Un viaggio nel mio profondo - Intervista ad Antonello De Sanctis
Apre Articolo n° 829 / Titolo: Desidero un disco che racconti di me  Intervista a Karima
Apre Articolo n° 964 / Titolo: Il Fumetto è una forma di epressione immediata Intervista a Giuseppe Guida
Apre Articolo n° 972 / Titolo: Il vernacolo, come fonte d
Apre Articolo n° 949 / Titolo: Parigi
Apre Articolo n° 973 / Titolo: Buon Natale
Apre Articolo n° 955 / Titolo: ROMA - ULTIMA PARTE
Apre Articolo n° 841 / Titolo: Aspettando il Natale...
Apre Articolo n° 958 / Titolo: Apiterapia e propoli

Le Rubriche del Giornale
|A spasso intorno a...|
|Angolo della fede|
|Appunti di Viaggio|
|ARTEFACTUM|
|Articolo di fondo|
|Attualità|
|Avvenimenti|
|Ciclopassione|
|Curiosità|
|Editoriale|
|Eventi|
|Gastronomia|
|Grandi Amori|
|I Miti del Cinema|
|I Miti della Canzone|
|Imparare elettronica|
|Intervista|
|La posta del cuore|
|Librarsi|
|Lo scrigno dei romanzi perduti|
|Misteri|
|Oroscopo|
|Pensieri e parole|
|Perle Italia|
|Pillole di letteratura|
|Poesie|
|Profili di citta|
|Racconti|
|Recensioni cinematografiche|
|Recensioni teatrali|
|Sanità e dintorni|
|Trekking|
|Ve lo dico in rima|

Collaboratori

Data di lettura dati Server: 17-10-2017 - 13:33:00
Navigation Menù
 
Chiudi Finestra Vai a metà della pagina Vai a fondo pagina Torna Indietro 
Avvenimenti - a cura della Redazione Nimue e Melusina
IDTitolo ArticoloRubricaRedattore ArticoloLink
110 Halloween Avvenimenti Melusina 03/2006 Apre eventuale link con Articolo 110 già pubblicato
Testo Articolo

Halloween, soprattutto oggi, si caratterizza per il suo richiamo ad antichi riti. Questa festività anglosassone, è vissuta specialmente dai giovani, che si ispirano tramite maschere e costumi, ai principali personaggi horror. Nonostante le critiche provenienti dagli ambienti religiosi, questa ricorrenza pagana, rimane una festa molto amata, specialmente da inglesi ed americani. Secondo un'antica legenda, è l’unica notte in cui i defunti, fanno visita ai vivi e quindi è doveroso preparargli un lauto banchetto. La notte del 31 ottobre ed il primo novembre, erano i momenti più solenni di tutto l’anno druidico e per il popolo celtico, rappresentavano la più importante celebrazione, chiamata La notte di Samhain, ossia, il Dio delle Tenebre.

Per i celti, popolo dedito all’agricoltura e alla pastorizia, questa ricorrenza segnava la fine dei raccolti e l’inizio dell’inverno. Credevano che il giorno del 31 ottobre, Samhain; Signore della Morte e principe delle Tenebre, chiamasse a sé tutti gli spiriti dei morti e permettesse loro di unirsi al mondo dei viventi.

Erano convinti che i defunti risiedessero in una landa di eterna giovinezza e felicità, chiamata Tir Nan Oge e che potessero soggiornare assieme al popolo delle fate; sulla collinetta, nel territorio scozzese ed irlandese. Il rito consisteva nello spegnere il fuoco sacro sull’altare e riaccendere il nuovo fuoco, offrendo sacrifici e danzando intorno al focolare, fino al mattino. Si lanciavano incantesimi per allontanare dal villaggio le anime dei morti.

Dopo il rito, per festeggiare, i celti si mascheravano con le pelli degli animali e ritornavano al villaggio illuminando il loro cammino, con lanterne formate da cipolle intagliate. Nella tradizione Celtica non esistevano né Diavoli, né Demoni, ma le fate erano considerate ostili e pericolose.

Così in questa notte le fate facevano scherzetti agli umani, portandoli a perdersi nelle colline dove esse risiedevano, rimanendo intrappolati per sempre. Il famoso gioco del ( Trick or Treat), dolcetto o scherzetto, vede travestirsi con maschere e costumi mostruosi, i bambini che vanno di casa in casa, chiedendo dolcetti o monete.

Il malcapitato che non ha preparato caramelle e ghiottonerie di ogni tipo, sarà sottoposto a qualche scherzo. Così, con il trascorrere degli anni,tutto questo per i bambini e gli adolescenti, diventò moda e divertimento…

FELICE HALLOWEEN !!

[ A cura di: Melusina ]

Midi ArticoloFileNome FileCommento
clicca per aprire la foto 110-LafamigliaAddams.mid
 
Home page Il Settimo Senso portale Giornale / Il Settimo Senso news Accesso Area Riservata Redattori Il Settimo Senso news Web Mail Program Chiudi Finestra Torna al top della pagina Torna Indietro
 
Powerd by Multimedia Web Service / Ver. 4.7