L'india Notizie

Pagina 16

<-- Eliminato codice M. by DF -->

Alcune notizie...

IL TERRITORIO

Superficie

3.287.263 kmq

Massima altitudine

Kanchenjunga

8598 m

Massima depressione

Livello del mare lungo la costa

CRONOLOGIA ESSENZIALE

2500 a.C. ca.

Nasce la civilizzazione nella valle del fiume Indo.

1700 a.C. ca.

Le tribù indoariane invadono l’India e si stabiliscono principalmente nella regione del Punjab. Il loro arrivo scatena una serie di guerre.

326 a.C.

Alessandro Magno inizia la conquista dell’India, ma le sue truppe lo costringono a tornare verso Occidente.

150-450 d.C. ca.

Fioritura della cultura sanscrita con la dinastia kusana e poi sotto l’impero gupta. I commerci con il Medio Oriente e con l’impero romano arricchiscono notevolmente l’India.

VI secolo

L’invasione dell’India da parte degli unni pone fine alla dinastia gupta.

1206

I musulmani provenienti dall’Afghanistan invadono gran parte dei territori settentrionali dell’India e fondano il sultanato di Delhi.

1398

Il conquistatore mongolo Tamerlano saccheggia Delhi. Il sultanato di Delhi si frammenta in piccoli regni in lotta tra loro.

1498

Il navigatore portoghese Vasco da Gama giunge a Calicut. Il Portogallo assume presto il controllo dei commerci nell’oceano Indiano.

1600

Fondazione della Compagnia britannica delle Indie Orientali.

1757

Le truppe della Compagnia britannica delle Indie Orientali, sotto la guida di Robert Clive, conquistano il controllo del Bengala nella battaglia di Plassey. La Compagnia inizia presto a estendere il suo potere.

1857

Scoppia la rivolta dei sipahi. Truppe indiane massacrano gli inglesi residenti a Delhi, Lucknow e in altre località. La rivolta viene poi repressa dalla Gran Bretagna, il cui governo assume il pieno controllo dell’India.

1885

Istituzione del Congresso nazionale indiano.

1919

Le forze armate britanniche uccidono più di 400 indiani e ne feriscono 1200 nel massacro di Amritsar.

1920-1921

Mohandas Gandhi inaugura la strategia della non-violenza, che trasforma la campagna per l’indipendenza indiana in un grande movimento popolare.

1947

L’India britannica viene divisa nei due stati indipendenti di India e Pakistan. Jawaharlal Nehru diventa il primo capo di governo indiano.

1948

Mohandas Gandhi viene assassinato.

1974

L’India fa esplodere una bomba atomica, alterando l’equilibrio dei poteri nell’Asia meridionale.

1984

Il primo ministro Indira Gandhi viene assassinata dai membri sikh della sua guardia di sicurezza.

1990

Cresce la tensione tra India e Pakistan per il mai risolto conflitto sui confini del Kashmir.

1991

Il figlio di Indira Ghandi, Rajiv, viene assassinato dai separatisti tamil durante la campagna per le elezioni generali, vinte poi dal suo partito; Narasimha Rao diventa il nuovo primo ministro.

1996

Il Partito del Congresso, alla guida del paese, viene sconfitto alle elezioni, dove il partito Bharatiya Janata conquista un alto numero di seggi. Nessun partito conquista però la maggioranza, rendendo necessario un governo di coalizione.

1997

Kocheril Taman Narayan, proveniente dalla casta degli intoccabili, è il nuovo presidente dell'India. Si avvera così il sogno di Gandhi, che voleva alla testa del paese un membro della comunità più umile.

IL CLIMA

Temperature medie

New Delhi (216 m)

Gennaio

14 °C

 

 

Luglio

31 °C

 

 

Bombay (11 m)

Gennaio

24 °C

 

 

Luglio

27 °C

 

 

 

Precipitazioni medie annue

New Delhi

640 mm

Bombay

1810 mm

Fonti:

Europa World Year Book 1995-96

Statesman’s Year-Book 1995-96

 

 

L'India Notizie

 redazione@ilsettimosenso.com